Parte oggi il tour nelle Municipalità dell'Autobooks, la biblioteca mobile del Comune di Catania, con il suo ricco bagaglio di libri, che visiterà ogni quartiere sostando, la mattina dalle 9,30 alle 13, in una piazza indicata dai presidenti di ciascuna Municipalità con manifestazioni organizzate in collaborazione con le scuole. Dopo il successo del Lungomare liberato, si è infatti deciso di andare nei quartieri per far accostare i cittadini catanesi alla Cultura in generale e alla lettura in particolare. Leggendo a costo zero, considerato che i libri, sull'Autobooks, non si acquistano, ma si scambiano. E poiché l'arrivo del bus dei libri dev'essere una festa, è stato deciso di organizzare esibizioni in grado di attirare la gente.
Così oggi, martedì 14 marzo, la biblioteca mobile sarà nella piazza Giovan Battista Pergolesi di Picanello, nella Seconda Municipalità, con alunni, insegnanti e genitori della Malerba. 
Mercoledì 15 sarà invece in piazza Carlo Alberto dalla Chiesa, nella Quinta Circoscrizione. 
Ai due appuntamenti saranno presenti gli assessori alla Cultura Orazio Licandro e alla Scuola Valentina Scialfa e i presidenti e i consiglieri di Circoscrizione, e, naturalmente, la gente del quartiere. 
Nel corso delle due mattinate sono previste esibizioni musicali - martedì i protagonisti saranno Luigi Luca, che studia fisarmonica classica nel Conservatorio Arcangelo Corelli di Messina e Anisia Brischetto, diplomata in flauto traverso, mercoledì toccherà all'Orchestra della Scuola "Vittorino da Feltre" - e letture drammatizzate. Martedì i brani saranno recitati da attori della Fita (Federazione Italiana Teatro Amatoriale) e mercoledì le letture saranno curate da Francesca Mignemi, esperta in Letteratura per l'infanzia.
Al centro di tutto però ci sarà, come detto, la filosofia del Librincircolo che muove l'Autobooks: la biblioteca mobile offre infatti a chiunque la possibilità di leggere, avventurandosi alla scoperta di quei mondi sconosciuti racchiusi in ogni libro. 
Ricordiamo che, oltre a scambiare volumi, sarà possibile anche donarli alla biblioteca mobile del Comune.

Catania Rinasce
Ridurre il quantitativo globale dei rifiuti conferiti in discarica dalla comunità cittadina privilegiando, nel contempo il recupero dei materiali riciclabili, attraverso l'innalzamento del livello della raccolta differenziata tale da tendere al raggiungimento degli obiettivi e percentuali di raccolta fissati dal D.Lgs.152/2006.