"Via libera all'investimento della STMicroelectronics per collocare le “cooling towers” sul tetto del M5 Extention. Si tratta di uno step fondamentale dei lavori di ampliamento e adeguamento dello stabilimento per mantenere gli standard di qualità e produttivi e i livelli occupazionali della più grande azienda catanese". Lo ha annunciato il sindaco di Catania Enzo Bianco che nei giorni scorsi era intervenuto parlando in particolare con il ministro della Difesa Roberta Pinotti e la direzione generale dell'Enac, i cui tecnici avevano inizialmente espresso perplessità per la collocazione della mega gru necessaria ai lavori.
La vicinanza dello stabilimento ST all’aeroporto di Catania richiedeva, infatti, che vari Enti dessero il proprio benestare (ENAC, Comando Base Aerea di Sigonella, SAC Aeroporto di Catania, Comando Generale dell’Aeronautica) e la situazione sembrava essersi arenata.
Dopo la conclusione positiva dell'operazione è giunta una lettera al sindaco da parte dell'amministratore delegato di ST Carmelo Papa che nei giorni scorsi aveva illustrato al primo cittadino, insieme al direttore dello stabilimento Francesco Caizzone, la preoccupazione per il rischio della mancata autorizzazione. 
Adesso i lavori con la gru possono invece iniziare e gli investimenti della ST proseguire.
"I tuoi interventi - ha scritto Carmelo Papa al Sindaco - ci hanno consentito di uscire dalla situazione di stallo. Un grazie di cuore da parte mia e dal Management di STMicroelectronics".
Nelle prossime settimane il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan (il governo italiano e quello francese sono azionisti di ST), visiterà lo stabilimento catanese insieme al Sindaco Bianco e a Maurizio Tamagnini, presidente del Board di ST.

 

Catania Rinasce
Ridurre il quantitativo globale dei rifiuti conferiti in discarica dalla comunità cittadina privilegiando, nel contempo il recupero dei materiali riciclabili, attraverso l'innalzamento del livello della raccolta differenziata tale da tendere al raggiungimento degli obiettivi e percentuali di raccolta fissati dal D.Lgs.152/2006.