Prevenzione Educazione Salute

Prev. Educazione Salute

Pubblicato il:

19 ottobre 2007

Ultima revisione:

1 luglio 2022

Responsabile: Dott.ssa Margherita Matalone
Tel. 0957424045 - via Leucatia, 70


 E' un servizio di nuova istituzione che nasce a sostegno della promozione e delle opportunità dell'infanzia e della adolescenza e che intende garantire e rispondere alla richieste di interventi di Educazione alla Salute nelle scuole. L'Educazione alla Salute trova la propria vocazione nella promozione dell'agio scolastico, contribuendo a migliorare la qualità della vita degli studenti nella scuola.
I progetti rivolti agli studenti, prevedono anche l'utilizzo di metodi attivi come lavori di gruppo, associazione di idee e giochi, al fine di fare emergere i pensieri dei ragazzi ed interagire, partendo dell'ascolto delle riflessioni.
Nelle attività previste, gestite direttamente dall'Ufficio Prevenzione ed Educazione alla Salute che ha funzioni di coordinamento interistituzionale con le agenzie pubbliche e private che operano in tale ambito (A.U.S.L., Servizio Sociale, Associazioni sportive-culturali e Terzo Settore ), potranno essere coinvolte le famiglie.

I progetti tratteranno le seguenti tematiche:

  • Educazione alimentare, ambientale e alla solidarietà;
  • Prevenzione tossicodipendenze e AIDS;
  • Prevenzione malattie infettive;
  • Spazio genitori;
  • Interventi di educazione alla multiculturalità.

Negli anni scolastici 2004/05 e 2005/06 con finanziamenti della legge 28 agosto 1997 n. 285 "Disposizioni per la promozione di diritti e di opportunità per l'infanzia e l'adolescenza",  l'Assessorato alla Politiche Scolastiche ha predisposto un programma che intende perseguire i seguenti obiettivi:

Interventi di sostegno alla genitorialità;
Interventi contro i maltrattamenti, la violenza e l'abuso;
Servizi per l'integrazione, il rispetto delle diverse culture e le pari opportunità;
Interventi educativi e ricreativi per il tempo libero.

Con finanziamento del Bilancio Comunale, verranno realizzati i seguenti progetti:

  • Promozione ed Educazione alla Salute orale;
  • Prevenzione e trattamento della scoliosi;
  • Prevenzione Patologie Deficit visivo;
  • Rivelazione di indicatori di disagio giovanile quali, nuove forme di dipendenza ( tabagismo, droghe, internet, videogiochi ) anoressia e bulimia, con predisposizione di servizi adeguati.

Modalità di accesso al servizio:

I Dirigenti Scolastici che intendono attivare Progetti di Educazione alla Salute e le agenzie Pubbliche e Private che intendono collaborare con l'Amministrazione Comunale, possono rivolgersi alla Direzione Pubblica Istruzione attraverso una richiesta di collaborazione o la presentazione di progetto preferibilmente prima dell'inizio dell'anno scolastico, presso la sede centrale della Direzione Pubblica Istruzione via Maddem, 153 - Ufficio Prevenzione ed Educazione alla Salute. 

Il ricevimento al pubblico viene effettuato presso Ufficio Prevenzione ed Educazione alla Salute da lunedì a venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00.

Normativa di riferimento

Direttiva Ministeriale 23 settembre 1996, n. 60 Interventi di Educazione alla Salute di Prevenzione dell'insuccesso scolastico e del disagio.

Legge 24 febbraio 2000, n. 6 Provvedimenti per l'autonomia delle Istituzioni scolastiche statali e delle Istituzioni scolastiche regionali. Art. 12 funzioni e compiti dei Comuni.

Legge 08 novembre 2000, n. 328 Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali.

Decreto Presidenziale della Regione Siciliana 04 Novembre 2002 Linee guida per l'attuazione del piano socio sanitario della Regione Siciliana.

Legge n. 53 marzo 2003 Delega al Governo per la definizione delle norme generali sull'istruzione e dei livelli essenziali delle prestazioni in materie di istruzione e formazione professionale. 

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Politica sui cookies