Obiettivi

formazione della educazione stradale nelle scuole

Pubblicato il:

24 marzo 2010

Ultima revisione:

1 luglio 2014

Il Decreto Ministeriale del Ministero dell'Istruzione Università e Ricerca del 05/08/1984, l'O.M. 17/09/1994 n.292, l'art. 230 del c.d.s. prevedono l'obbligatorietà dell'insegnamento della materia dell'educazione stradale individuando specifici programmi e forme di collaborazione della scuola con i Corpi di polizia Municipale ed altri esperti, evidenziando la fisionomia di trasversalità che caratterizza l'educazione stradale in quanto "attività educativa rivolta al raggiungimento di livelli di formazione  generale, sulla base delle modalità del rapporto con se stessi e con gli altri, nell'ambito di un sistema di vita organizzata, fino a coinvolgere i significati profondi della vita affettiva, etica,sociale e civile di una persona".


Ormai il concetto di educazione stradale non può essere disgiunto dal concetto più ampio della sicurezza e della legalità ed ogni approccio tematico tende a stabilire una connessione di interventi volti ad integrare l'ampia gamma di attività che interagisce in quest'ambito.


L'educazione stradale serve ad impartire a quelli che domani saranno automobilisti non solo la conoscenza dei segnali ma soprattutto i corretti comportamenti da adottare, infatti,solo comprendendo che la strada, in quanto "pubblica" soggiace a determinate leggi e soprattutto impone prudenza e rispetto nei confronti di se stessi, degli altri e dell'ambiente, si può sperare in una riduzione degli incidenti e una mobilità più sostenibile.


Il Corpo di Polizia Municipale di Catania interviene in campo educativo ormai da anni , ancor prima che l'ed. stradale fosse ufficialmente riconosciuta dai decreti e dal codice della strada.

Anche per l'anno scolastico 2008/2009 il Nucleo di Educazione Stradale del Corpo di Polizia Municipale (composto dagli Isp. Capo Germanà S., Giambirtone F., Tudisco G., Sagù G., G. Settembrino e dal Comm. Mannino Nadia) ha svolto la propria attività di educazione stradale, rivolta agli alunni delle scuole materne,elementari,medie e superiori, con l'obiettivo di stimolare l'adozione di comportamenti sicuri e rispettosi delle regole del codice della strada, con la speranza di poter contribuire alla riduzione delle violazioni e soprattutto di tutelare il bene inestimabile di tante vite umane, consapevole che la vera sicurezza sulla strada , dipende in gran parte da una solida e precoce conoscenza e ancor più coscienza delle norme che regolano la circolazione stradale.

Gli interventi volgono alla graduale formazione di un corretto comportamento sulla strada, promuovendo attività svolte all'acquisizione ed alla interpretazione del linguaggio convenzionale del codice della strada.

L'attività si espleta con l'utilizzo di moderne tecnologie come cd interattivi slide didattiche, proiezioni di lucidi e con il coinvolgimento (secondo la fascia d'età) in attività ludiche , di guida e dimostrative, su percorsi appositamente realizzati ed attrezzati con segnaletica.

Il Nucleo di Educazione Stradale è impegnato, inoltre, nei corsi di preparazione per il conseguimento del " certificato di conformità alla guida del ciclomotore", rivolto agli alunni delle terze medie e del primo anno delle scuole superiori.

 

Le foto

  • Manifestazione conclusiva svoltasi presso l'Ist. Montessori (VII^ Municipalità), con simulazione di un percorso pedonale e ciclistico.
    Hanno partecipato anche i motociclisti e la squadra a cavallo del corpo.
  • Partecipazione alla manifestazione svoltasi alle Ciminiere (2008) sull'Orientamento Universitario, organizzata dall'Università di Catania.

Vai alla "Galleria Foto"
 

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Politica sui cookies