Oggetti Rinvenuti

si occupa della gestione degli "oggetti rinvenuti" sul territorio cittadino. L'obiettivo è di risalire nel più breve tempo possibile al legittimo proprietario al fine della restituzione.

Pubblicato il:

30 settembre 2016

Ultima revisione:

31 ottobre 2019

Descrizione del Servizio

Il Nucleo "Oggetti Rinvenuti"  si occupa della gestione degli "oggetti rinvenuti" sul territorio cittadino.
L'obiettivo è di risalire nel più breve tempo possibile al legittimo proprietario al fine della restituzione.

L'ufficio gestisce gli oggetti pervenuti tramite Polizia Municipale, Polizia di Stato, Carabinieri, Poste Italiane, oltre che oggetti rinvenuti grazie alla collaborazione diretta dei cittadini.

Nel caso di ritrovamento di oggetti di valore, in assenza di indicazioni relative all'appartenenza, questi vengono conservati presso i locali del Corpo Polizia Municipale, in attesa che il proprietario si metta in contatto con l'Ufficio.

Al termine di ogni mese, viene pubblicato sull'Albo Pretorio del Comune l'elenco degli oggetti pervenuti all'Ufficio in quel mese.

Dopo un anno (calcolato dall'ultimo giorno di pubblicazione all'Albo), la proprietà di tali oggetti, non reclamati dal proprietario, può essere richiesta da colui che ha trovato l'oggetto.

Gli oggetti usati, privi di valore commerciale, dopo un periodo massimo di giacenza sono distrutti, redigendo apposito verbale.

Le tessere o i documenti che non hanno funzione legale identificativa o certificata vengono distrutti.

Il ritiro degli oggetti smarriti, avverrà presso l'ufficio sito in Piazza Spedini 5/A nei giorni di lunedì e mercoledì dalle ore 09:00 alle ore 12:00 e giovedì dalle ore 15:00 alle ore 17:00 - tel. 0957424234, per il ritiro, il proprietario dovrà essere munito di valido documento di riconoscimento e di denuncia di smarrimento, con apposita delega il ritiro degli oggetti potrà essere effettuato da persona diversa dal proprietario.

 

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Politica sui cookies