Area Tecnico-Operativa

Tab. 1 - Infortunistica Stradale
Tab. 2 - Attività operativa Polizia Stradale e Viabilità
Tab. 3 - Contravvenzioni elevate per infrazioni al C.d.S.
Tab. 4 - Ufficio Verbali - S.I.N. (Sistema Integrato Notifiche)
Tab. 5 - Rilevamenti con Autovelox
Tab. 6 - Controllo Lavori Stradali
Tab. 7 - Polizia Annonaria e Commerciale
Tab. 8 - Attività operativa Controllo Edilizio
Tab. 9 - Vigilanza Ambientale e Degrado Urbano
Tab. 10 - Attività Ufficio "Polizia Giudiziaria"
Tab. 11 - Reati accertati
Tab. 12 - Nucleo Contrasto Disagio Sociale
Tab. 13 - Centrale Operativa Pronto Intervento

Area Tecnico-Amministrativa

Tab. 14 - Ufficio Contenzioso Amministrativo
Tab. 15 - Ufficio Contenzioso Giudiziario
Tab. 16 - Attività Reparto Territoriale
Tab. 17 - Polizia Tributaria
Tab. 18 - Ufficio Autorizzazioni
Tab. 19 - Ufficio Rinvenimento Oggetti Smarriti
Tab. 20 - Protocollo

Tab. 21 - Educazione Stradale

 

Inizio Pagina

Tab. 1 - Infortunistica Stradale

TIPOLOGIA ATTIVITA' TOTALI       3° TRIM. 2010 TOTALI       3° TRIM. 2011 % Variazione
 sinistri mortali 7 4 -42,86
 sinistri con feriti  379 384 1,32
 sinistri che hanno prodotto solo danno materiale ai mezzi 199 236 18,59
Totale sinistri rilevati 605 624 3,14
 sinistri con almeno un autobus coinvolto 8 13 62,50
 sinistri con almeno un autocarro coinvolto 30 25 -16,67
 sinistri con almeno un'autovettura coinvolta 427 490 14,75
 sinistri con almeno un motoveicolo coinvolto 269 293 8,92
sinistri con almeno un ciclomotore coinvolto 44 58 31,82
 sinistri con pedoni coinvolti 42 48 14,29
 sinistri causati da deformazione/alterazione  manto stradale 15 20 33,33
sinistri  rilevati nelle ore notturne (dalle ore 20 alle 8,00) 212 195 -8,02
 
n. persone decedute 7 4 -42,86
n. persone in prognosi riservata 20 22 10,00
n. persone ferite 534 520 -2,62
n. persone ferite su due ruote 309 304 -1,62
 
C.N.R. 23 30 30,43
 
n. soggetti deferiti all'A.G. per guida in stato di ebbrezza alcoolica 12 7 -41,67
n. richieste di accesso agli atti  213 746 250,23
n. addetti 12 8 -33,33
n. ore lavoro complessivamente effettuate  4.008 3.264 -18,56

Nel terzo trimestre si registra un lieve incremento del numero complessivo dei sinistri rilevati (+3,14%) rispetto al dato dello stesso trimestre dell'anno precedente ma, fortunatamente, si registra un decremento degli incidenti con esito mortale. Pressochè stabile, invece, il numero di incidenti rilevati con feriti, con lieve decremento del numero di persone ferite (-2,62%), di cui quasi il 59% su mezzi a due ruote. In diminuzione i sinistri rilevati nelle ore notturne (-8,02%). In lieve aumento gli incidenti causati dalle deformazioni del manto stradale (+33,33%), che rappresentano circa il 3,5% del dato complessivo. Significativo è inoltre il dato relativo all'aumento del numero d'informative inoltrate alla Procura della Repubblica (+30,43%) per i reati accertati di guida senza patente, guida in stato di ebbrezza e omissione di soccorso. Notevole risulta l'incremento dell' attività amministrativa dedicata alla richiesta di accesso agli atti (+250,23%) e alla verifica della completezza dei prontuari di incidenti stradali con relativi compiti d'indagini.


Tab. 2 - Attività operativa Polizia Stradale e Viabilità

 Viabilità e Polizia Stradale 3° Trim. 2010 3° Trim. 2011 Variazione %
Operatori di P.M. addetti  ordinariamente ai servizi di  viabilità 109 117 7,34
Ausiliari al traffico 30 33 10,00
Addetti alla vigilanza scuole (mese di settembre) 31 20 -35,48
Verbali elevati per infrazioni relative alla sosta  (Artt.7-157-158 C.d.S.) 18.649 17.674 -5,23
Rinvenimento auto di provenienza furtiva 72 46 -36,11
Rimozioni auto abbandonate sprovviste di targhe e rottamate 20 106 430,00
Rimozioni veicoli parcati in sosta irregolare in violazione al C.d.S.  717 915 27,62
Verbali per mancata esposizione del contrassegno assicurativo  (art. 181 C.d.S.) 229 641 179,91
Ganasce applicate 681 1.169 71,66
Mancata revisione (art. 80 C.d.S.) 238 299 25,63
Guida senza patente o con patente sospesa (art. 116/12-13-13bis-18 C.d.S.) 99 136 37,37
Patente scaduta (art. 125-126 C.d.S.) 52 70 34,62
Superamento limite di velocità (art. 142 8° comma - rilevamenti con Autovelox) 1.073 1.888 75,96
Superamento limite di velocità (art. 142/ 9° e 9° bis con sosp. patente  - rilev. con Autovelox) 51 53 3,92
Mancato uso del casco protettivo (art. 171 C.d.S.) 134 371 176,87
Mancato uso delle cinture di sicurezza (art. 172 C.d.S.) 22 46 109,09
Mancato uso di lenti o uso di radiotelefoni o cuffie durante la guida (art. 173 C.d.S.) 101 421 316,83
Mancato possesso dei documenti di circolazione (art. 180/7  C.d.S.) 345 482 39,71
Inottemperanza all'invito di fermarsi o di esibire documenti (art. 192 C.d.S.) 40 46 15,00
Circolazione di veicoli senza copertura assicurativa (art. 193 C.d.S.) 300 312 4,00
Veicoli sequestrati o sottoposti al fermo amministrativo 173 581 235,84
Soggetti deferiti all’A.G. per guida in stato di ebbrezza 12 7 -41,67
Soggetti segnalati in Prefettura per guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti 1 1 0,00
Punti patente decurtati 5.901 8.808 49,26

L'attività di tutela della mobilità veicolare si estrinseca, quotidianamente, lungo i percorsi notoriamente impegnati per i tragitti di ingresso e uscita dalla città. Gli spostamenti giornalieri su tali direttrici avvengono in quattro fasce orarie, impegnando in tal modo il personale nell'arco dell'intera giornata senza soluzione di continuità.
Per monitorare e fluidificare l'elevato traffico veicolare previsto in occasione della riapertura delle scuole, è stato predisposto, nel decorso mese di settembre, il "piano sicurezza per la viabilità cittadina", con potenziamento delle zone di presidio nei punti nevralgici del traffico viario cittadino, che ha impegnato circa 140 operatori di P.M., dislocati in 48 postazioni e 17 tratti di strada, in aggiunta a quelli che già operano ordinariamente nei servizi di viabilità.
Inoltre, il nuovo Piano per la mobilità viaria del Centro Storico, entrato in vigore lo scorso 3 settembre a seguito ordinanza sindacale, ha richiesto l'impiego straordinario di quasi tutti gli appartenenti al Corpo con turnazione, senza soluzione di continuità, nell'arco delle 24 ore.
Dal prospetto emerge che l'infrazione più ricorrente risulta ancora essere la sosta irregolare, il cui numero ammonta a circa il 70% del dato complessivo (25.466), che hanno comportato l'applicazione della sanzione accessoria della rimozione e/o dell'applicazione delle ganasce per 1.169 veicoli (+71,66%).
Notevoli sono stati, inoltre, gli interventi di rimozione delle auto abbandonate e/o d'intralcio alla circolazione stradale, con servizi predisposti anche nei giorni festivi, per contrastare un fenomeno - purtroppo - molto diffuso che pregiudica non soltanto il decoro urbano, ma anche la sicurezza personale e la possibilità di trovare parcheggio nell'area cittadina.
Nel settore della sicurezza stradale, sono stati predisposti piani d'interventi straordinari mediante l'azione di una task-force motorizzata, che ha operato in aggiunta alle squadre già in servizio per le attività ordinarie, composta da tre auto pattuglie e di alcuni motociclisti per fronteggiare il mancato uso del casco, l'eccesso di velocità, l'uso di alcool e/o di sostanze stupefacenti, l'uso del telefonino durante la guida: comportamenti, questi, spesso causa di gran parte degli incidenti stradali che purtroppo statisticamente tendono ad aumentare nel periodo estivo.
In occasione del ponte di Ferragosto è stato predisposto un piano di controllo straordinario del territorio mediante l'impiego di numerose pattuglie in servizio con orario continuato a partire dalle prime ore della mattina del 14 Agosto fino alla sera del 15 per presidiare i punti nevralgici, quali Viale Kennedy, il lungomare, San Giovanni Li Cuti, il porticciolo di Ognina, la zona aeroportuale. Il centro storico e le principali aree a verde (villa Bellini, villa Pacini, parco Gioeni e parco Falcone) sono state presidiate con l'impiego di personale a piedi e motorizzato, a tutela della sicurezza di cittadini e turisti.
Sono state utilizzate apparecchiature per il rilevamento della velocità e dei livelli di alcool dei guidatori, presidiando la città al centro come in periferia, soprattutto nelle strade di rapida percorrenza.
Numerosi sono stati, inoltre, i posti di blocco, predisposti nelle diverse zone della città anche con l'ausilio di personale della Polizia di Stato.
I dati nel prospetto evidenziano, nonostante l'inesorabile decremento dell'organico, una riorganizzazione del settore viabilità con l'impiego di maggiori unità di operatori di P.M.(+7,34%) e di Ausiliari al Traffico (+10,00%) rispetto al periodo precedente. Si registra, inoltre, un incremento dell'attività relativa al servizio rimozioni auto, applicazione delle ganasce, delle maggiori infrazioni accertate e dei punti patente decurtati (+49,26%), rispetto al dato di riferimento del trimestre dell'anno precedente.

Tab. 3 - Contravvenzioni elevate per infrazioni al C.d.S.

Codice della Strada Descrizione violazione TOTALE 3° TRIM. 2010 TOTALE 3° TRIM. 2011 Variazione %
Art. 7 Inosserv. obblighi, divieti e limitaz. circolazione nel centro abitato 10.883 10.296 -5,39
Art. 7-15bis Esercizio abusivo di parcheggiatore 119 95 -20,17
Art. 15 Tutela delle strade, dei manufatti e della segnaletica 0 2  
Art. 20 Occupazione della sede stradale 3 3 0,00
Art. 21 Opere depositi e cantieri stradali 2 8 300,00
Art. 22 Accessi e diramazioni 2 0  
Art. 23 Pubblicità abusiva lungo le strade 61 18 -70,49
Art. 29 Obbligo di non restringere o danneggiare la strada 1 0  
Art. 40 Sosta sulla carreggiata 1 0  
Art. 43 Segnalazioni degli Agenti 0 1  
Art. 72 Mancanza o ineff. dei dispositivi di frenatura, segnalaz. acustica e silenz. 1 2 100,00
Art. 79 Efficienza dei veicoli 11 5 -54,55
Art. 80 Revisione dei veicoli 238 299 25,63
Art. 94 Formalità per il trasferimento di proprietà dei veicoli 0 5  
Art. 97 Circolazione dei ciclomotori (contrass. di identificazione, alteraz.motore) 5 28 460,00
Art. 98 Circolazione di prova 0 1  
Art. 100 Disciplina dell'uso delle targhe per i veicoli a motore 2 0  
Art. 102 Smarrimento, sottrazione, deterioramento e distruzione targa 1 2 100,00
Art. 115 Età massima e requisiti per la guida 10 15 50,00
Art. 116 Guida senza patente o con patente sospesa (art. 116/12-13-13bis-18 C.d.S.) 99 136 37,37
Art. 122 Esercitazione alla guida 9 2 -77,78
Art. 125 Validità della patente di guida 25 37 48,00
Art. 126 Durata e conferma della validità della patente di guida 27 33 22,22
Art. 126 bis Mancata comunicazione generalità conducente 1.907 1.599 -16,15
Art. 128 Circolazione senza revisione della patente 1 1 0,00
Art. 132 Circolazione oltre il termine di un anno 1 0  
Art. 135 Guida con patente estera non conforme 1 1 0,00
Art. 136 Conversioni di patenti rilasciate da Stati esteri 1 0  
Art. 141 Velocità non moderata in relazione a condizioni della strada, meteorologiche e traffico 95 95 0,00
Art. 142 Superamento limiti di velocità 1.097 1.941 76,94
Art. 143 Posizione veicoli sulla carreggiata, uso delle corsie,marcia per file parallele   33 29 -12,12
Art. 144 Circolazione dei veicoli per file parallele 0 2  
Art. 145 Obblighi di precedenza 125 129 3,20
Art. 146 Inosservanza della segnaletica orizzontale e semaforica 548 478 -12,77
Art. 148 Disciplina del sorpasso dei veicoli 25 17 -32,00
Art. 149 Rispetto della distanza di sicurezza 41 46 12,20
Art. 154 Disciplina del cambio di direzione e di corsia 72 79 9,72
Art. 155 Limitazione dei rumori dei silenziatori e degli apparati audio 1 2 100,00
Art. 156 Uso dei dispositivi di segnalazione acustica 6 1 -83,33
Art. 157 Disciplina dell'arresto, della fermata e della sosta 541 732 35,30
Art. 158 Disciplina dell'arresto, della fermata e della sosta 7.225 6.646 -8,01
Art. 164 Sistemazione del carico sui veicoli 0 2  
Art. 169 Trasporto di persone sugli autoveicoli 1 4 300,00
Art. 170 Trasporto di persone su motocicli e ciclomotori 9 6 -33,33
Art. 171 Uso del casco 134 371 176,87
Art. 172 Uso delle cinture di sicurezza e dei sistemi di ritenuta dei bambini 22 46 109,09
Art. 173 Mancato uso di lenti o uso di radiotelefoni o cuffie 101 421 316,83
Art. 177 Inosservanza dell'obbligo di lasciare il passo ai mezzi di soccorso 1 1 0,00
Art. 180/7 Mancato possesso dei documenti di circolazione e di guida 345 482 39,71
Art. 180/8 Senza giustificato motivo non ottemperava all'invito a presentarsi 480 294 -38,75
Art. 181 Esposizione del contrassegno assicurativo 229 641 179,91
Art. 186 Guida in stato di ebbrezza alcolica 12 7 -41,67
Art. 187 Guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti 1 1  
Art. 188 Circolazione e sosta dei veicoli al servizio di persone invalide 19 19 0,00
Art. 189 Comportamento dei conducenti in caso di incidente 6 9 50,00
Art. 190 Comportamento dei pedoni 3 1 -66,67
Art. 191 Comportamento dei conducenti verso i pedoni 14 16 14,29
Art. 192 Obblighi verso funzionari, Ufficiali e Agenti 40 46 15,00
Art. 193 Obbligo di assicurazione 300 312 4,00
Art. 213 Giuda con veicolo sottoposto a sequestro 1 1 0,00
                                                                         TOTALE*                                                                    24.938 25.466 2,12

* dati parziali aggiornati al 2.11.2011 (non ancora definitivi)

Nel periodo in esame sono state accertate n. 25.466 sanzioni amministrative per violazione alle norme del Codice della Strada (+2,12%), nonostante il dato sia ancora provvisorio in quanto le infrazioni accertate nell'ultimo periodo sono tutt'ora in corso di contabilizzazione.
Tra le infrazioni maggiormente accertate spiccano quelle relative all'inosservanza di obblighi, divieti e limitazioni della circolazione nel centro abitato (art. 7), mancata revisione dei veicoli (art. 80), guida senza patente o con patente sospesa (art. 116), mancata comunicazione generalità conducente (art. 126 bis), superamento dei limiti di velocità (art. 142), obblighi di precedenza (art. 145), inosservanza della segnaletica orizzontale e semaforica (art. 146), disciplina dell'arresto, della fermata e della sosta (artt. 157-158), mancato uso del casco (art. 171), mancato uso di lenti o uso di radiotelefoni o cuffie (art. 173), mancato possesso dei documenti di circolazione del veicolo (art. 180/7), non ottemperanza all'invito a presentarsi (art. 180/8), mancata esposizione del contrassegno assicurativo (art. 181) e circolazione senza copertura assicurativa (art. 193).
Tali dati evidenziano l'assidua attività di vigilanza e controllo sul territorio da parte del personale del Corpo, ma denotano anche, in gran parte degli automobilisti, il mancato rispetto e/o conoscenza delle norme del Codice della Strada.

Tab. 4 - Ufficio Verbali - S.I.N. (Sistema Integrato Notifiche)

TIPOLOGIA ATTIVITA' TOTALI            3° TRIM. 2010 TOTALI             3° TRIM. 2011* % Variazione
n. infrazioni accertate in violazione alle norme del C.d.S. da P.M. 24.937 25.466 2,12
n. verbali emessi da VV.UU. 15.330 16.385 6,88
n. verbali emessi da  "Ausiliari del Traffico" 9.322 8.236 -11,65
n. verbali complessivamente emessi ( P.M. e Ausiliari al Traffico)   24.652 24.621 -0,13
n. verbali emessi da operatori "Sostare"  20.961 19.024 -9,24
n. verbali complessivamente emessi  45.613 43.645 -4,31
n. atti prodotti per iscrizione a ruolo 17.529 25.279 44,21
importo iscritto a ruolo euro 5.166.238,81 8.052.216,68 55,86
n. infrazioni contestate  direttamente al trasgressore 1.353 2.081 53,81
n. complessivo operatori P.M. 473 454 -4,02

* dati parziali (si consolideranno nel prossimo trimestre)

Nel terzo trimestre si registra, al momento, un lieve incremento (+2,12%) delle sanzioni amministrative accertate per violazione delle norme del Codice della Strada. Il dato, peraltro, non è ancora definitivo in quanto sono in corso le procedure di contabilizzazione del periodo preso in esame. In aumento il dato relativo ai verbali emessi dagli operatori di P.M (+6,88%), mentre in lieve calo risultano i verbali emessi dagli Ausiliari al Traffico (-11,65%) e dagli operatori della soc. "Sostare" (-9,24%). Si evidenzia un notevole incremento degli atti (+44,21%) e dell'importo iscritto a ruolo (+55,86%) rispetto al dato di riferimento dell'anno precedente, nonostante il costante decremento dell'organico del Corpo (-4,02%) per effetto del collocamento in quiescenza di diverse unità per raggiunti limiti di età e/o contributivi.

 

Tab. 5 - Rilevamenti con Autovelox

TIPOLOGIA ATTIVITA' TOTALI       3° TRIM. 2010 TOTALI       3° TRIM. 2011 % Variazione
V.le L. Bolano 540 506 -6,30
Via Don Minzoni 32 22 -31,25
V.le Kennedy 481 905 88,15
V.le Ruggero di Lauria 41 72 75,61
Viale A. Alagona  0 70 n.v.
Via Passo Gravina 31 199 541,94
Viale F. Fontana 0 167 n.v.
Infrazioni art. 142  8° comma 1.073 1.888 75,96
Infrazioni art. 142/ 9°  e  9° Bis con sospensione della patente 52 53 1,92
 Infrazioni complessivamente accertate 1.125 1.941 72,53
n. addetti 4 4 0,00
n. gg. lavoro dedicate all'attività 35 65 85,71

n.v. = non valutabile

La tabella evidenzia un notevole incremento (+75,96%) del numero di verbali elevati per eccesso di velocità ai sensi dell'art. 142 comma 8°, che sanziona il superamento dei limiti di velocità di oltre 10 Km/h ma meno di 40 Km/h (e prevede una multa di €.155,00 e una decurtazione di tre punti dalla patente di guida). Sono stati inoltre elevati 53 verbali :

a) ai sensi dell'art. 142 comma 9° per il superamento dei limiti di velocità di oltre 40 Km/h ma meno di 60 Km/h (che prevede una sanzione pecuniaria di euro 500 una decurtazione di sei punti dalla patente e la sospensione della stessa da 1 a 3 mesi);

b) ai sensi dell'art. 142 comma 9° bis per il superamento dei limiti di velocità di oltre 60 Km/h (che prevede una multa di euro 779, una decurtazione di 10 punti dalla patente e la sospensione della stessa da 6 a 12 mesi).

Le violazioni sono state accertate con apparecchiatura "Velomatic 512" in dotazione al Corpo, in maggior misura sul Viale Kennedy (+ 88,15%) e sul Viale Bolano (-6,30%), strade che presentano le caratteristiche di una strada extraurbana inducendo gli automobilisti ad eccedere nella velocità, ma anche sulle altre strade inserite nell'apposito decreto prefettizio. Di rilievo, il notevole incremento delle infrazioni complessivamente accertate (+72,53%) rispetto al dato dell'anno precedente.

Tab. 6 - Controllo Lavori Stradali

TIPOLOGIA ATTIVITA' TOTALI       3° TRIM. 2010 TOTALI       3° TRIM. 2011 % Variazione
Controllo Cantieri Operativi* 293 264 -9,90
 Sopralluoghi nuovi cantieri  51 30 -41,18
Controlli lavori urgenti 43 86 100,00
Segnalaz.pervenute dalla  Manutenzione Strade 6 27 350,00
Segnalazioni pervenute Centrale Operativa 14 22 57,14
Esposti pervenuti 6 2 -66,67
Totale controlli effettuati 413 431 4,36
Verbali art.21 CdS 1 4 300,00
Unità fisse di controllo per lavori stradali 2 2 0,00
Ore lavoro delle unità fisse 684 648 -5,26
Unità personale temporaneamente impiegato per la tutela dei lavori su sede stradale 214 63 -70,56
Riunione Organo Tecnico / Conferenze 4 1 -75,00


LEGENDA:

"Controllo Cantieri Operativi : si intende il controllo o le visite effettuate nei cantieri che sono presenti giornalmente sia riguardo ai lavori pubblici che privati. Si controlla lo stato dei lavori, la viabilità e l'efficienza della segnaletica stradale, anche in orari notturni. I cantieri che eseguono lavori pubblici hanno, generalmente, una lunga durata , come ad esempio lavori di Rete Fognaria, Metropolitana, Ferrovie, Metanizzazione, o lavori come il Cavalcavia del Viale Fleming, e le realizzazioni di vari varchi "Torna-Indietro".
Sopralluogo Nuovi Cantieri : avvengono, di norma, a seguito specifica richiesta avanzata dalle varie ditte interessate, su richiesta dei tecnici dell'ufficio UTU o a seguito delle decisioni adottate dall'organo tecnico per stabilire le modalità procedurali, nonchè la segnaletica provvisoria imposta dalle normative vigenti al fine di garantire la viabilità e l'esecuzione dei lavori secondo gli standard di sicurezza.
Controllo Lavori Urgenti : sono lavori di priorità assoluta estremamente urgenti perchè riguardano la tutela della pubblica incolumità. Nel mese di luglio hanno raggiunto la quota più alta causata dai numerosi guasti Enel. "
"Segnalazioni pervenute dalla Manutenzione Strade: si richiede l'ausilio della Polizia Municipale per procedere a lavori di bitumazione a seguito ammaloramenti o avvallamenti della sede stradale, riparazione o sostituzione delle botole, oppure per effettuare ricerche anagrafiche ditte per addebiti importo lavori .
Personale Impiegato per la tutela dei lavori : Se riguardano lavori Pubblici sono assistiti con servizio d'istituto, di carattere privato si svolgono con servizio a pagamento, giusta delibera consiglio comunale n. 7 del 21/02/2007."
Riunione Organo Tecnico -Conferenze: Vedono la partecipazione dei tecnici dell'Ente riuniti per stabilire le modalità procedurali d'esecuzione dei lavori che interessano le vie della città. Alla riunione partecipano anche rappresentanti della Polizia Municipale competenti a trattare le problematiche connesse al traffico veicolare ed al nuovo piano viario da adottare per consentire l'esecuzione dei lavori.
I lavori stradali che si stanno tuttora eseguendo nella ns. città sono di vario tipo e si diversificano in funzione alla tipologia, quantità, qualità, dimensione e durata. I lavori stradali c.d. "di somma urgenza" (quali, ad esempio, fuga di gas, guasti elettrici, telefonici e perdite acqua) assumono carattere di priorità assoluta. Nel mese di luglio sono state interessate le arterie ed i collegamenti di rete stradale dove persiste un alto flusso di circolazione veicolare.
Procedendo per tipologia, i lavori che hanno interessato la sede stradale sono stati i seguenti:
a) Lavori Pubblici per la realizzazione della nuova rete di metanizzazione con due condutture parallele Media -Bassa[1], eseguiti sulla fascia di Catania Nord - da Ovest verso Est - che iniziano da via Palermo, attraversano l'area di Nesima Superiore verso la Circonvallazione per finire nelle zone di Picanello e di Ognina, in cui sono state canalizzate le due condutture parallele con allacciamenti e prese;
b) Lavori Pubblici di nuova rete fognaria o allacci trasversali alla rete fognaria esistente:
- Circonvallazione, dalla Rotatoria San Nullo verso Nord fino alla congiunzione con la via Galermo;
- Viale Tirreno;
- Via Teseo e via Acicastello realizzazione del Nuovo Collettore pluviale sottomarino (attualmente i lavori sono sospesi per definizione variante progettuale);
- Via Testulla;
- Via A. Di Sangiuliano;
- Via Garibaldi per la pulizia e spurgo pozzi del collettore vecchio allacciante.
c) Lavori di riqualificazione o miglioramento a cura della Direzione "LL.PP. - Manutenzione Strade":
- Realizzazione Pista Ciclabile in P.zza Stesicoro -Via Gambino - Piazza S. Spirito - Via G. Di Prima;
- Realizzazione del Nuovo Asse Viario S. G. Galermo Nord (Lavori conclusi a fine Agosto 2011);
d) Lavori di Manutenzione Ordinaria e Straordinaria - a cura della Direzione LL. PP . - Manutenzione Strade;
e) Lavori Manutentivi con sostituzioni d'impianti dell'Illuminazione Pubblica all'interno della Galleria del viale Mediterraneo eseguiti in due giorni ed in orari notturni con conseguente applicazione provvisoria del piano di circolazione durante la fase dei lavori;
f) Lavori di ripristino segnaletica verticale ed orizzontale e pulizia con getti d'acqua a pressione sulle pareti della galleria del viale Mediterraneo effettuati in quattro giorni in orari notturni con l'applicazione provvisoria del piano di circolazione durante la fase dei lavori;
g) Lavori di scarifica e di bitumazione per le sedi stradali dove presentano stati di criticità causate da ammaloramenti pericolosi per la pubblica incolumità;
h) Lavori della F.C.E. per la realizzazione della Metropolitana:
- 1° Lotto : - Corso Sicilia da Piazza Stesicoro a Piazza Giovanni XXIII;
- 2° Lotto : - Viale Africa da Piazza Giovanni XXIII a Piazza Galatea;
- 3° Lotto : - Da via Bergamo a via Milo;
- 4° Lotto : - Circonvallazione dal viale A. Usodimare a viale L. Bolano;
i) Lavori FF.S. per la realizzazione del costruendo 2° ninario interrato:
- Viale A. Alagona/ via A. De Gasperi/ via Messina ad incrocio con via Timoleone/ viale Ulisse con attraversamento in direzione Stazione Cannizzaro;
l) Lavori rete idrica SIDRA:
Sebbene detenga la maggiore fascia d'utenza, sia per la rete idrica che per la rete fognaria, i lavori di posa di nuove condutture della rete sono diminuiti, grazie ai lavori eseguiti negli anni 1999/2001 dalle imprese Coling e A.I.A. che hanno proceduto alla sostituzione e installazione di nuove condutture con sistemi di monitoraggio di pressione, di dispersione e perdite. Tuttavia gli interventi per perdite hanno continuato ad interessare le vie del nostro territorio;
m) Lavori E.N.E.L.:
Sono stati effettuati lavori di passaggio cavi per sostituzione o potenziamento di linea con cavi di media e bassa tensione. Gli interventi registrati per guasti E.N.E.L. sono numerosi e si eseguono senza soluzione di continuità anche in orari notturni;
n) Lavori Telecom:
In quest'ultimo trimestre, diversi tratti sono stati interessati dai lavori per la realizzazione della nuova rete telefonica in fibre ottiche, con scavi eseguiti in mini-trincea, perché la città di Catania è stata considerata città " modello e pilota " del progetto Telecom , insieme alle città di Roma e di Milano e quindi investimenti sicuri per la realizzazione della nuova rete di servizio;
o) Lavori Fastweb: ha eseguito i lavori per la realizzazione della rete telefonica in fibre ottiche con scavi in mini-trincea nella zona Nord della città;
p) Lavori Fastweb e Selex (Progetto Ministero dell'Interno): Si stanno attualmente eseguendo lavori di scavo in mini-trincea per la realizzazione del progetto di Video-Sorveglianza in alcuni tratti di strade comprensivi di attraversamenti procedendo alla realizzazione di plinti per l'installazione di pali di sostegno per l'applicazione delle telecamere nei siti logistici previsti;


Sono eseguiti, quotidianamente, sopralluoghi nei nuovi cantieri congiuntamente con i tecnici delle ditte richiedenti autorizzazione e di quelli dell'ufficio U.T.U. scaturiti dalle decisioni assunte in occasione delle riunioni dell'Organo Tecnico. Vengono effettuati, inoltre, sopralluoghi preventivi al rilascio delle autorizzazioni allo scopo di stabilire le modalità operative e la segnaletica provvisoria necessaria a garantire la sicurezza della viabilità.
Sono, inoltre, vagliate le varie segnalazioni pervenute dal Servizio "Manutenzione Strade", per l'assistenza in lavori di ripristino a causa di ammaloramenti del sedime stradale, o per esposti trasmessi da privati o Enti.
Vengono eseguite ricerche anagrafiche dei responsabili delle ditte al fine di recuparere l'impegno economico anticipato dall'Ente per il ripristino di danni, arrecati alla sede stradale, durante lavori o interventi vari.
Il personale impiegato nella tutela dei lavori in sede stradale ha svolto il proprio servizio a carico dell'Ente se la commessa riguarda un lavoro pubblico; nel caso contrario l'onere del servizio è stato posto a carico del privato, giusta delibera del Consiglio Comunale n. 7 del 21.02.2007
I dati comparati del prospetto evidenziano l'incremento delle segnalazioni pervenute dal Servizio "Manutenzione Strade" e della Centrale Operativa del Corpo, nonché un lieve incremento del totale complessivo dei controlli effettuati (+4,36%), rispetto al dato di riferimento dell'anno precedente. Si registra, altresì, un decremento dei cantieri operativi che hanno conseguentemente determinato un minor numero dei sopralluoghi effettuati.

[1] Realizzati negli anni scorsi poi sospesi fino al 20 Settembre u.s.

Tab. 7 - Polizia Annonaria e Commerciale

Tipologia attività TOTALI       3° TRIM. 2011
controlli di esercizi commerciali in sede stabile  421
controlli su aree pubbliche e aree mercatali 355
medio giornaliero addetti al controllo su aree pubbliche e aree mercatali 30
pubblici esercizi controllati 177
controlli complessivi effettuati  953
verbali per occupazione abusiva suolo pubblico  123
verbali per mancanza di autorizzazioni varie  94
sequestri ad ignoti 49
sequestri nominativi 21
informative di reato a carico di ignoti 2
informative di reato nominative 15
controlli regolarità S.C.I.A. 19
sanzioni amministrative scaturite da controlli S.C.I.A.   7

"Al fine di assicurare una crescente ed incisiva azione di contrasto all'abusivismo commerciale, per le naturali implicazioni di ordine pubblico connesse a questo fenomeno, si è operato anche in sinergia con le Forze dell'Ordine presenti sul territorio ed i competenti uffici dell'Azienda Sanitaria Provinciale.
Rilevanti le azioni compiute nei siti storici quali il Corso Sicilia, piazza Grenoble, via Betlemme, via Luigi Rizzo, Via Etnea, piazza Montessori, piazza Spedini e nelle aree mercatali della Pescheria e di piazza Carlo Alberto, in cui la numerosa e pressante presenza di soggetti extra-comunitari, dediti alla vendita di merce contraffatta, ha cagionato uno stato di allarme sociale che ha determinato un assiduo impiego di personale per contrastare il fenomeno.
In tali zone ad alta densità commerciale, incessante è stata l'attività di contrasto al fenomeno dell'abusivismo, al fine di affermare la cultura della legalità e del decoro urbano, con varie operazioni condotte dal nucleo anticontraffazione e antiabusivismo commerciale che hanno determinato i 70 sequestri amministrativi citati "

"riguardanti vari accessori e capi di abbigliamento, nonché migliaia di supporti audiovisivi privi del marchio SIAE. Inoltre, sono stati effettuati interventi mirati, meglio descritti di seguito:

a) operazioni svolte nei confronti di operatori commerciali abusivi c.d. Paninari che hanno violato le disposizioni previste, non solo sul commercio itinerante, ma anche sulla viabilità, possesso dei requisiti morali e professionali, nonché il rispetto delle condizioni igienico-sanitarie fondamentali per chi somministra alimenti. Le operazioni si sono svolte con il supporto di personale della società "Catania Multiservizi" e "dell'E.N.E.L." (incaricati del distacco dell'energia elettrica), concluse con i sequestri dei mezzi utilizzati per tale attività e l'irrogazione delle sanzioni amministrative previste;"
b) V.le Ruggero di Lauria-Rotolo - è stato istituito un servizio specifico di prevenzione dell'abusivismo commerciale nell'area del lungomare che, nel corso del terzo trimestre, è stato potenziato con turni di servizio quotidiano, protratti fino alle ore 01.00, che ha impegnato circa 15 operatori di P.M. (con punte massime di 22 nei week-end) tra agenti, ispettori ed ufficiali del Corpo. Oltre all'azione preventiva, la squadra annonaria ha eseguito, nello scorso mese di Agosto, complesse operazioni di contrasto dell'abusivismo commerciale protratte fino a tarda notte, che hanno determinato il sequestro di migliaia di cd musicali contraffatti, un apparecchio di riproduzione audio, 67 borse recanti griffe contraffatte e diversi capi d'abbigliamento;
c) Via Plebiscito - tratto Via Lago di Nicito e Via Torre del Vescovo (Antico Corso), con operazioni nei confronti di operatori commerciali abusivi che somministrano alimenti e bevande in area pubblica (carni cotte alla brace, c.d. "arrusti e mangia"), privi delle prescritte autorizzazioni amministrative. Nel corso dei controlli, condotti in sinergia con operatori della Polizia di Stato, funzionari dell'A.S.P. 3 di Catania e tecnici dell'E.N.E.L., sono stati elevati sei verbali di accertamento ai sensi della L.R. 18/95, norma che prevede la rimozione con sequestro e la susseguente confisca della merce e dell'attrezzatura. E' stato inoltre verbalizzato uno dei commercianti anche per la manomissione del contatore dell'energia elettrica e denunciato all'A.G.;
"d) Viale Mario Rapisardi, con presidi di vigilanza per prevenire attività di abusivismo in una zona notoriamente commerciale in cui operano illecitamente numerosi extracomunitari;
e) Mercato Storico della Pescheria, di concerto con la Direzione "Attività Produttive" e l'A.S.P., sono stati effettuati 12 controlli sulla regolarità amministrativa-sanitaria degli operatori, che hanno determinato 3 sequestri di prodotti ittici non autorizzati (novellame);
f) Viale R. di Lauria - Via del Rotolo, mediante specifico servizio di prevenzione dell'abusivismo commerciale svolto soprattutto nei giorni di Sabato e Domenica con turni di servizio protratti fino alle ore 01.00 che hanno impegnato circa 22 unità fra agenti, ispettori ed ufficiali del Corpo."
In P.zza Consiglio d'Europa è stata svolta anche azione repressiva che ha prodotto 5 sequestri di merce contraffatta;
"g) I mercatini rionali settimanali, hanno costantemente impegnato il personale del Corpo allo scopo di garantire non soltanto le regolari attività commerciali, ma anche la circolazione viaria nelle zone interessate.
Inoltre, di concerto con la Direzione "Attività Produttive", sono stati effettuati nel decorso trimestre 19 controlli ispettivi sulla regolarità amministrativa delle S.C.I.A. pervenute alla Direzione "Attività Produttive ", i cui nominativi sono stati forniti - a campione - dall'elenco dei pubblici esercizi che hanno presentato tale attestazione presso la suddetta Direzione e che hanno determinato 7 sanzioni amministrative. "

 

8Tab. 8 - Attività operativa Controllo Edilizio

TIPOLOGIA ATTIVITA' TOTALI       3° TRIM. 2010 TOTALI       3° TRIM. 2011 % Variazione
n.segnalazioni pervenute 295 265 -10,17
n. controlli effettuati  176 125 -28,98
Informative di reato
"Oasi del Simeto" 8 1 -87,50
" Città" 15 11 -26,67
TOTALE 23 12 -47,83
Verbali amministrativi 10 6 -40,00
Sequestri 7 1 -85,71
Dissequestri 5 1 -80,00
Esecuzione Provvedimenti A. G. 29 43 48,28
Varie (richieste pervenute dall'U.T.C.) 52 26 -50,00
Varie (richieste pervenute da altri Enti) 19 8 -57,89
 addetti al controllo 15 16 6,67
ore di lavoro 5.226 5.778 10,56

Il prospetto mostra un decremento delle segnalazioni pervenute per abusivismo edilizio (-10,27%) rispetto aI dato del trimestre dell'anno precedente.

I sopralluoghi effettuati sono stati 125 che hanno determinato 12 Informative di reato trasmesse all'A.G. per violazione della normativa urbanistica, di cui 1 relativa all'area dell'Oasi del Simeto. I provvedimenti in esecuzione alle direttive dell'A.G. sono stati complessivamente 43 (+48,28%).

Sono stati elevati 6 verbali amministrativi. Il nucleo operativo ha inoltre provveduto ad effettuare un sequestro relativo ad opere realizzate in violazione della normativa urbanistica.

Il personale addetto al Nucleo, così come quello degli altri uffici del Corpo, partecipa attivamente, anche, ai servizi istituzionali del Corpo che prevedono un impiego in compiti prettamente di viabilità. Questa distrazione dai compiti dell'ufficio d'appartenenza ha determinato un evidente rallentamento dell'attività specifica del Nucleo.

Tab. 9 - Vigilanza Ambientale e Degrado Urbano

TIPOLOGIA ATTIVITA' TOTALI       3° TRIM. 2010 TOTALI       3° TRIM. 2011 % Variazione
Segnalazioni e/o esposti pervenuti 218 261 19,72
pratiche espletate 114 196 71,93
 n. sopralluoghi effettuati 354 460 29,94
Accertamenti Catastali: richiesta rilascio visure catastali ed ipotecarie terreni 37 53 43,24
Informative di reato 21 15 -28,57
Accertamenti su delega Procura 19 19 0,00
 n. Verbali ispezione attività 23 3 -86,96
n. sanzioni elevate per deposito r.s.u. fuori orario o fuori cassonetto  55 7 -87,27
n. sanzioni elevate per conferimento illecito rifiuti secondari  e terziari - beni durevoli- carcasse Sanzioni Amm.ve  D.lgs. 152/06 8 3 -62,50
verbali al C.d.S. 50 45 -10,00
n. sanzioni elevate per deposito illecito di rifiuti speciali non pericolosi D.Lgs 152/06  1 4 300,00
 n. sanzioni per violazione ordinanza 86/10 - 092/11 (Prevenzione incendi) 20 21 5,00
 sanzioni complessivamente elevate 134 80 -40,30
addetti 9 9 0,00
 ore di lavoro dedicate 3.334 3.036 -8,94

Nel corso del terzo trimestre sono stati programmati servizi mirati alla tutela dell'ambiente ed alla prevenzione del fenomeno delle discariche abusive. A tal uopo, sono stati effettuati 460 sopralluoghi, 261 sono state le segnalazioni e gli esposti pervenuti, mentre 19 sono stati gli accertamenti eseguiti su delega della Procura, 15 le informative di reato trasmesse all'A.G. e 80 le sanzioni complessivamente elevate. Anche in questo caso l'attività specifica è stata rallentata dalla richiesta di partecipazione alle altre attività istituzionali del Corpo che richiedono l'apporto di tutto il personale.

 

Tab. 10 - Attività Ufficio "Polizia Giudiziaria"

TIPOLOGIA ATTIVITA' TOTALI       3° TRIM. 2010 TOTALI       3° TRIM. 2011 Variazione %
C.N.R. 59 63 6,78
ARRESTI 4 7 75,00
ANNOTAZIONI DI P.G. 9 9 0,00
INDAGINI DI P.G. (d'iniziativa e delegate) 73 93 27,40
Denunce, querele , dichiarazioni di smarrimento, esposti 2 48 2300,00
Accertamenti stranieri (T.U. Immigrazione) 42 34 -19,05
Sequestri penali e amministrativi 26 40 53,85
Acquisizioni e rinvenimenti 10 7 -30,00
Dissequestri e restituzione beni 3 1 -66,67
Accompagnamenti in ufficio per identificazione 10 70 600,00
Identificazione indagati (ex artt. 349,161,96 c.p.p.) 63 87 38,10
Interrogatori d'iniziativa e delegati 0 1 n.v.
Sommarie informazioni e dichiarazioni spontanee 29 15 -48,28
Notifiche atti di P.G. 45 62 37,78
Accertamenti su ciclomotori 2 11 450,00
Ricerche di persona ex artt. 159,160,549 c.p.p. 15 18 20,00
verbali elevati per attività contrasto posteggiatori abusivi 60 95 58,33
Attività varia (antiborseggio, esib. Docum. Art. 180 Cds, affidam. Minore, acc. MCTC, traduz. c/o casa circondariale, scarcerazioni, esecuz. Ordin. Pref., collab. TSO, accert. Infortunio lavoro, apposiz. Sigilli, accert. Anagr., violaz. OO.SS., accert. taxi) 46 136 195,65
n. addetti 13 12 -7,69
 ore lavoro complessivamente effettuate  4.146 4.218 1,74

"Nel terzo trimestre c.a. sono state complessivamente esitate 762 pratiche di P.G. comunicando all'Autorità Giudiziaria 63 notizie di reato (+6,78%). Le indagini di polizia giudiziaria condotte, sia d'iniziativa sia su delega sono state 93 (+27,40%) eseguendo 7 arresti (tre in più rispetto al dato del trimestre dell'anno precedente), di cui uno per spaccio di sostanze stupefacenti, quale esito di una brillante attività investigativa che ha condotto al sequestro di 20 dosi di cannabis confezionate e pronte per il traffico illecito. L'esito dell'operazione ha suscitato vivo interesse dell'opinione pubblica contribuendo così ad accrescere l'immagine ed il prestigio del Corpo."
E' stata potenziata anche l'attività di contrasto ai guardiamacchine abusivi, con servizi organizzati nelle zone a maggiore densità di traffico,nel corso dei quali sono stati verbalizzati e diffidati 95 parcheggiatori che illecitamente pretendevano denaro, sovente con maniere poco ortodosse, dai conducenti dei veicoli alla ricerca di un posteggio. Al contempo, è stata svolta un'indagine finalizzata ad individuare quei parcheggiatori che, pur di mantenere "l'esclusività nell'area prescelta", minacciavano l'operatore della società "Sostare" intimandogli di allontanarsi dalla propria zona di servizio. Tuttavia, la presenza dei posteggiatori abusivi è così fortemente radicata nel territorio catanese che solo interventi interforze protratti nel tempo e capillarmente diffusi potrebbero essere risolutivi.

Anche l'attività di ricezione di denunce e querele si è notevolmente intensificata (48), nonostante non sia istituzionalmente previsto un apposito servizio di ricezione denunce per i Comandi di Polizia Locale.

Tab. 11 - Reati accertati

TIPOLOGIA ATTIVITA' TOTALI       3° TRIM. 2010 TOTALI       3° TRIM. 2011 Variazione %
Clonazione targa 1 0  
Commercio beni marchio contraffatto 1 0  
Danneggiamento 4 2 -50,00
Detenzione arma da taglio 1 0  
Evasione arresti domiciliari 0 1  
Falsa dichiarazione a P.U. 3 2 -33,33
Furto 9 5 -44,44
Furto con strappo o con destrezza 3 6 100,00
Gioco d'azzardo 1 0  
Guida in stato di ebbrezza 12 7 -41,67
Guida senza patente o con patente sospesa 99 136 37,37
Imbrattamento cose altrui 0 4  
Ingiuria 1 1 0,00
Ingresso abusivo nel fondo altrui 1 0  
Lesioni personali 4 14 250,00
Minacce gravi a P.U. 6 0  
Occupazione abusiva immobile 0 4  
Oltraggio a P.U. 10 6 -40,00
Omessa custodia veicolo sequestrato 8 0  
Omicidio colposo 7 0  
Omissione di soccorso 16 18 12,50
Resistenza a P.U. 6 5 -16,67
Ricettazione 3 4 33,33
Rifiuto di generalità a P.U. 4 3 -25,00
Simulazione di reato 1 0  
Soggiorno illegale ex art. 10 bis D.Lgs. 286/98 0 8  
Spaccio sostanze stupefacenti 1 1 0,00
Uso atto falso 0 1  
Violazione sigilli 0 1  
Violenza privata 1 0  
Violenza sessuale 1 0  
Totale 204 229 12,25

La tabella mostra un incremento dei reati accertati nel corso dell'ultimo trimestre rispetto al dato di riferimento dell'anno precedente (+12,25%). Tra le norme penali violate risulta prevalente la casistica di guida senza patente (+37,37%), che rappresenta quasi il 60% del totale. Sono stati intensificati gli accertamenti relativi agli stranieri che hanno interessato 34 soggetti, in maggioranza extracomunitari, di cui 8 sono stati deferiti all'A.G. per soggiorno illegale nel territorio dello Stato (art. 10 D. Lgs. 286/98 e s.m.i.) e 3 per mancata esibizione di documenti all'Autorità (art. 6).
Rispetto al dato complessivo si evidenziano, inoltre, i seguenti reati: omissione di soccorso (8%), lesioni personali (6,5%), guida in stato di ebbrezza (3,1%), furto con strappo o con destrezza (2,6%), oltraggio a P.U. (2,6%), furto (2,2%), ricettazione - occupazione abusiva immobili (1,8%).

 

Tab. 12 - Nucleo Contrasto Disagio Sociale

TIPOLOGIA ATTIVITA' TOTALI       3° TRIM. 2010 TOTALI       3° TRIM. 2011 % Variazione
n. interventi di T.S.O. eff. 86 83 -3,49
Interventi non in T.S.O. 58 58 0,00
n. complessivo interventi 144 141 -2,08
n. TSO effettuati su uomini 54 43 -20,37
n. TSO effettuati su donne 32 40 25,00
n. TSO fuori sede 15 17 13,33
Notifiche Tribunale Minori 13 2 -84,62
Accompagnamento minori in sede 1 0 -100,00
Accompagnamento minori fuori sede 1 6 500,00
Interventi vari 7 10 42,86
Interventi minori non riusciti 2 0 -100,00
Trattamento Sanitario Obbligatorio compiuto dalle ore 19.00 alle ore 01.00 19 16 -15,79
Trattamento Sanitario Obbligatorio compiuto dalle ore 01.00 alle ore 07.00 13 8 -38,46
n.  addetti 8 8 0,00
 n. ore di lavoro 2.814 2.946 4,69

Il nucleo, operativo nel Corpo ormai da diversi anni, è nato con l'incarico di dare ausilio agli operatori sanitarie durante i ricoveri dei soggetti per i quali è stata riconosciuta la necessità di applicare il protocollo sanitario obbligatorio. Nel corso degli anni la professionalità acquisita dai componenti ha allargato il loro campo di azione richiedendo il loro ausilio in altre circostanze riguardanti vari aspetti del disagio sociale sia dei minori che della terza età. Il loro servizio svolto h24 è molto apprezzato ed il raggio d'azione spazia anche fuori del territorio locale e regionale. Alcuni loro interventi sono balzati agli onori della cronaca per dissuadere tentativi di suicidio o nei casi di psicolabili che tenevano in ostaggio parenti all'interno dei propri appartamenti.
Il prospetto evidenzia un lieve generale decremento dell'attività operativa rispetto al dato del trimestre dell'anno precedente. Pressochè stabile risulta il numero degli interventi in regime di T.S.O. effettuati (-3,49%) ed il numero complessivo di interventi (-2,08%). In calo gli interventi operativi serali e notturni. Si registra, invece, un lieve aumento degli interventi "fuori sede" (+13,33%), così come in aumento risulta l'attività relativa all'accompagnamento dei minori fuori sede.

 

Tab. 13 - Centrale Operativa - Pronto Intervento

TIPOLOGIA ATTIVITA' TOTALI       3° TRIM. 2010 TOTALI       3° TRIM. 2011 % Variazione
Contatti C.O. H24 45.743 44.829 -2,00
n. segnalazioni complessivamente pervenute  5.035 6.350 26,12
Tipologia di richieste pervenute      
 rimozione veicoli 716 1.119 56,28
auto negli spazi riservati ai pub 115 127 10,43
buche sulla sede stradale o manto deformato 56 39 -30,36
constatazioni danni per buche sulla sede stradale 111 104 -6,31
presenza cani randagi pericolosi 11 84 663,64
musica ad alto volume con disturbo della quiete pubblica 229 130 -43,23
rilievo incidenti stradali 605 624 3,14
ambulanti che esercitano attività abusivamente 55 54 -1,82
attività commerciali che occupano suolo pubblico senza autorrizzazione 47 19 -59,57
passi carrai ostruiti 398 516 29,65
posti riservati agli invalidi 368 414 12,50
soste irregolari 289 544 88,24
olio sulla sede stradale 133 95 -28,57
altre segnalazioni 1.902 2.481 30,44
n. comunicaz. inviate ai vari Uffici dell'Ente 705 873 23,83
n. comunicaz. inviate ad Enti diversi 755 555 -26,49
n. comunicazioni complessivamente inviate 1.460 1.428 -2,19
n. addetti 17 18 5,88
n. ore lavoro 5.256 6.408 21,92

"L'operatività si estrinseca:
- nel coordinamento del personale impiegato sul territorio;
- eventuali variazioni di servizio del personale a causa d'impreviste esigenze;
- invio di soccorsi in occasione di sinistri stradali;
- coordinamento delle pattuglie e del personale impegnato durante grandi manifestazioni sportive, religiose e cortei di protesta per i quali è stato previsto un piano di circolazione alternativo o la chiusura di strade;
- invio cadenzato di personale per richieste di interventi relativi a segnalazioni di comportamenti non conformi alle regole (passi carrai ostruiti, posti disabili occupati, auto in sosta irregolare, incidenti stradali, presenza di ambulanti sulla sede, presenza di cani randagi pericolosi, presenza di ammaloramenti stradali, disturbo della quiete pubblica etc.). "
La suddetta tabella evidenzia un notevole incremento delle segnalazioni pervenute nell'ultimo trimestre (+21,92%) rispetto al dato di riferimento dell'anno precedente.
" Le principali richieste d'intervento, riguardano maggiormente quelle relative a segnalazioni che, notoriamente, evidenziano un disagio del cittadino in relazione a comportamenti non conformi alle regole di convivenza sociale. Gli operatori di Centrale operano in h24 per tutto l'anno e forniscono ausilio al personale di servizio sul territorio collegato con loro, tramite gli apparati radio trasmittenti o gli apparati telefonici di servizio, di cui gran parte del personale è ormai dotato.
"
Il prospetto evidenzia il generale incremento dell'attività, con particolar riguardo alle segnalazioni pervenute (+26,12%), che hanno consequenzialmente determinato l'incremento delle ore lavoro (+21,92%) effettuate dagli operatori.


Tab. 14 - Ufficio Ricorsi

TIPOLOGIA ATTIVITA' TOTALI       3° TRIM. 2010 TOTALI       3° TRIM. 2011 %       Variazione
Ricorsi pervenuti 616 840 36,36
Ricorsi espletati 517 562 8,70
Comunicazioni inviate all'utenza (ricorsi inammissibili, fuori termine, erroneamente int., etc.) 85 98 15,29
Totale pratiche espletate 602 660 9,63
Ricorsi relativi a verbali emessi da operatori P.M. e Ausiliari del Traffico 347 363 4,61
Ricorsi relativi a verbali emessi da altri operatori (AMT – Sostare) 170 199 17,06
Attività di comunicazione con il cittadino (comunicati URP e Uff. Stampa) 38 57 50,00
n. giorni settimanali ricevimento pubblico 6 6 0,00
n.  ore settimanali ricevimento pubblico 24 24 0,00
addetti 4 5 25,00
ore lavoro dedicate  1.146 1.608 40,31

Ufficio Contenzioso Amministrativo e Giudiziario - L'ufficio è strutturato in due distinti centri di responsabilità (Ricorsi e Contenzioso) riguardanti le tematiche connesse all'attività di contenzioso diretto alla Prefettura (Uff. Ricorsi) ed al Giudice di Pace (Uff. Contenzioso).

"Relativamente all'Ufficio Ricorsi, la tabella evidenzia un generale incremento dell'attività dell'Ufficio a cui pervengono non soltanto le istanze dei cittadini avverso i verbali elevati per infrazioni al C.d.S, ma anche gli esposti relativi alle presunte irregolarità della segnaletica stradale e tutte le criticità che l'utente della strada rileva e segnala quotidianamente al Comando di P.M. Viene così espletata anche la funzione di risoluzione delle problematiche in via extragiudiziale. L'aumento significativo dei ricorsi amministrativi avvenuto nel corso dell'anno, ed in particolar modo nell'ultimo trimestre (+36,36% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente), è probabilmente dovuto all'introduzione del pagamento del contributo unificato per la cause relative alla L. 689/81. Nel periodo preso in esame si registra altresì un incremento dei ricorsi espletati (+8,70%), dell'attività di comunicazione con il cittadino (+50,00%) e delle ore lavoro dedicate all'attività (+40,31%). "

Tab. 15 - Ufficio Contenzioso Giuduziario

TIPOLOGIA ATTIVITA' TOTALI       3° TRIM. 2010 TOTALI       3° TRIM. 2011 %       Variazione
Ricorsi su cartella 510 150 -70,59
Ricorsi su verbali P.M. 487 169 -65,30
Ricorsi su verbali Sostare 104 11 -89,42
Ricorsi su Ord. di Ingiunzione 13 5 -61,54
Atti citazione < 516,00 euro 37 25 -32,43
Atti citazione > 516,00 euro 112 74 -33,93
Atti citazione fuori sede 26 27 3,85
Procedimenti registrati 1.289 461 -64,24
Verbali impugnati non iscritti a ruolo 714 197 -72,41
Verbali impugnati iscritti a ruolo 1.007 693 -31,18
Verbali impugnati 1.721 890 -48,29
Numero udienze trattate 1.487 736 -50,50
Provvedimenti di liquidazione spese giudiziale 37 114 208,11
Provvedimenti di rimborso 5 34 580,00
Servizi di cancelleria 22 17 -22,73
Servizi di ricevimento pubblico 79 75 -5,06
Procedimenti definiti su verbale vinti per numero di pratiche 15 34 126,67
Procedimenti definiti su verbale persi per numero di pratiche 7 336 4700,00
Procedimenti definiti su cartella vinti per numero di pratiche 22 131 495,45
Procedimenti definiti su cartella persi per numero di pratiche 9 388 4211,11
 addetti 9 8 -11,11
 ore lavoro 2.778 2.604 -6,26

"A seguito di nuova ripartizione di competenze con l'Avvocatura Comunale, oltre alla trattazione dei ricorsi, viene predisposta:
- la difesa per gli atti di citazione di valore inferiore ad Euro 516,00 innanzi al G. di P. di Catania;
- la difesa per gli atti di citazione di valore inferiore ad Euro 516,00 davanti ad uffici fuori sede, provvedendo tramite posta o, per quelli facilmente raggiungibili, mediante deposito a mani;
- l'istruzione degli atti di citazione (superiori ad Euro 516,00) di competenza dell'Avvocatura, provvedendo all'invio di relazione difensiva e di copia degli atti impugnati;
Si occupa inoltre:
a) Rapporti con direzioni comunali ed enti vari: corrispondenza con le Direzioni interessate alla trattazione di alcuni procedimenti giudiziari, quali la Direzione Attività Produttive, la Ragioneria generale etc. o con vari uffici esterni all'Ente interessati, quali Prefettura, cancellerie etc.;"
b) Adempimenti successivi alla definizione dei giudizi:emissione dei provvedimenti di liquidazione spese di lite, rimborsi, richiesta di pagamenti alle controparti, invio delle sentenze all'Ufficio Verbali, emissione dei provvedimenti di discarico amministrativo dai ruoli, invio telematico degli stessi tramite l'Equitalia Servizi etc.;
c) Rapporti con gli agenti incaricati della riscossione coattiva: particolarmente impegnativo è il settore di attività relativo alla riscossione coattiva, finalizzato al controllo della regolarità di tale attività relativamente ai riflessi che la medesima ha sul contenzioso giudiziario. L'ufficio, infatti, di recente, si è occupato dell'approfondimento della normativa in materia di riscossione coattiva, adottando una serie d'iniziative volte a reimpostare i suddetti rapporti "

d) Ricevimento pubblico: l'ufficio ha un'intesa attività giornaliera di ricevimento pubblico e di contatto, anche epistolare e telefonico, con i legali e con gli utenti interessati alla varie procedure, curando richieste di accesso agli atti e rilascio dei medesimi;
e) Supporto Giuridico: l'ufficio svolge, in genere, attività di supporto giuridico, occupandosi, oltre alle tematiche specifiche in materia di Codice della strada e leggi speciali riguardanti l'attività delle polizia locale, dell'approfondimento di varie problematiche connesse:
- agli affari generali;
- alla gestione del personale e dei servizi;
- all'aggiornamento giuridico;
- alle sperimentazioni, etc.;
f) Istruzione di diversi procedimenti giudiziari: l'ufficio, oltre ad occuparsi, dell'istruzione del contenzioso in materia di Codice della strada e di leggi speciali riguardanti l'attività delle polizia locale, si occupa anche dell'istruzione di procedimenti giudiziari di altra natura riguardanti il funzionamento ed il personale della Direzione, provvedendo a redigere dettagliate relazioni difensive per le altre Direzioni interessate ed, in particolare, per la Direzione Affari Legali, incaricata della successiva rappresentanza in giudizio.
I dati riportati in tabella forniscono un quadro esplicativo dell'andamento dell'attività dell'ufficio, anche a seguito dei recenti interventi normativi in materia di opposizioni giudiziarie.
La tabella mostra un generale decremento dell'attività imputabile all'introduzione del pagamento del contributo unificato per la cause relative alla L. 689/81.

Tab. 16 - Attività Reparto Territoriale

TIPOLOGIA ATTIVITA' TOTALI       3° TRIM. 2010 TOTALI       3° TRIM. 2011 Variazione %
Attività di Polizia Amministrativa
Pareri sul rilascio del requisito della sorvegliabilità ai locali (da Aprile 2010) 24 21 -12,50
Pareri sul rilascio dell'autorizzazione per l'esercizio di mestieri rumorosi 6 1 -83,33
Accertamenti per l'iscrizione all'albo imprese artigiane 170 76 -55,29
Edilizia Pubblica
Censimento alloggi 102 63 -38,24
Controllo situazione abitativa alloggi 42 34 -19,05
Controlli relativi a pratiche di assistenza economica varie 564 760 34,75
Controlli su richiesta dell'INPS 2 21 950,00
Controllo sul rilascio dell'attestato di Imprenditore Agricolo 2 5 150,00
Controlli sull'ottemperanza alle ordinanze sindacali 24 46 91,67
Richieste accertamenti da altre Direzioni dell'Ente 9 9 0,00
Esposti dei cittadini tramite URP e segnalazioni varie 14 9 -35,71
richieste di accesso agli atti 5 11 120,00
richieste di accertamenti pervenuti 826 2.426 193,70
richieste di accertamenti espletati 616 1.614 162,01
Attività di Polizia Giudiziaria
Ricerche indagato 119 125 5,04
Deleghe di Indagini 4 6 50,00
Verbali di identificazione, elezione domicilio e nomina difensore di fiducia 46 36 -21,74
Notifica atti preliminari al giudizio e decreti di citazione a giudizio 115 139 20,87
Richieste controlli di dichiarazioni dei detenuti (convivenze, utenze telefoniche) 63 39 -38,10
Comunicazione Notizia di Reato 42 26 -38,10
Controlli Anagrafici
Pratiche in giacenza 2.046 4.466 118,28
n.  richieste immigrazione pervenute 1.493 1.304 -12,66
n. pratiche informative pervenute 83 152 83,13
n. pratiche pervenute 1.576 1.456 -7,61
n.  richieste immigrazione espletate 586 476 -18,77
n.  richieste cambio domicilio espletate 897 653 -27,20
n. pratiche informative espletate 135 6 -95,56
n. pratiche esitate R.S.U. 701 500 -28,67
n. pratiche espletate 1.618 1.135 -29,85
n. pratiche anagrafiche complessivamente espletate 2.319 1.635 -29,50
Tempi medi dalla richiesta di accertamento anagrafico alla definizione 90 gg. 90 gg. 0,00
 addetti agli accertamenti anagrafici 12 11 -8,33
ore di lavoro 4.026 3.216 -20,12

"Polizia Amministrativa e Tributaria - Svolge attività amministrative, attraverso accertamenti mirati alla formulazione di pareri vincolanti per l'emanazione di atti amministrativi di altri soggetti pubblici, nonché attività di controllo ai sensi della normativa vigente ed attività di Polizia Giudiziaria - su richiesta dell'A.G. - o come controllo (ex art. 71 D.P.R. 445/2000) sulle richieste di assistenza economica.
Cura, inoltre, le richieste pervenute dalle varie Municipalità a seguito esposti e/o segnalazioni dei cittadini del quartiere, oppure a seguito di segnalazioni scaturite dall'attività consiliare delle medesime.

" Rispetto al dato di riferimento dell'anno precedente, si registra un notevole incremento (+193,70%) delle richieste di accertamento da parte di altre Direzioni Comunali, di Enti Pubblici e dall'Autorità Giudiziaria, che ha determinato il consequenziale incremento degli atti espletati (+162,01%). Si riscontra, altresì, l'incremento delle pratiche di assistenza economica (+34,75%), che hanno determinato un notevole incremento del carico di lavoro relativo alle verifiche sulla veridicità delle dichiarazioni presentate dagli utenti. Rilevante è stata, altresì, l'attività di P.G. degli operatori del Reparto Territoriale impegnati nell'ottemperanza degli atti giudiziari e nel rispetto dei termini assegnati per la comunicazione degli accertamenti effettuati. I molteplici servizi d'Istituto del Corpo hanno determinato l'esigenza di impiegare, spesso, gli operatori addetti ai controlli anagrafici causando un inevitabile rallentamento dell'attività.

Tab. 17 - Polizia Tributaria

TIPOLOGIA ATTIVITA' TOTALI       3° TRIM. 2010 TOTALI       3° TRIM. 2011 % Variazione
pratiche esitate Pubblicità 14 2 -85,71
verbali elevati 117 79 -32,48
 ricorsi esitati 15 31 106,67
impianti pubblicitari rimossi 74 192 159,46
controlli manifesti - gonfal. 423 1.610 280,61
 addetti 8 9 12,50
ore di lavoro 2.514 2.202 -12,41

L'incremento delle attività d'Istituto e dei servizi "non programmati" registrati nel corso dell'anno, ed in particolar modo nel corso dell'ultimo trimestre, ha spesso richiesto l'ausilio degli operatori di tale area d'attività. Nonostante ciò, il Nucleo ha intensificato l'attività di verifica sui manifesti e sugli impianti pubblicitari affissi nell'area comunale.

Tab. 18 - Ufficio Autorizzazioni

TIPOLOGIA ATTIVITA' Al 31.12.2010 TOTALI                                       1° TRIM. 2011 TOTALI 2° TRIM. 2011 TOTALI 3° TRIM. 2011
Totale pass rilasciati 3.355  
Totale pass scaduti 655
                         Totale Pass invalidi circolanti 2.700
n. Pass invalidi rilasciati    172 388 130
n. Pass restituiti per decesso o revocati per scadenza 8 11 3
Totale pass invalidi circolanti  164 377 127
Totale Pass invalidi circolanti (compreso dato riportato anno precedente)   2.864 3.241 3.368
n. permessi centro storico e ZTL 293 106 337 70
n. permessi S.G. Li Cuti - 3 3 6
n. permessi per attività temporanee (carico/scarico) S.G. Li Cuti 2 3 6 0
Totale autorizzazioni rilasciate 295 112 346 76
Rinnovo Pass Invalidi 402 124 157 84
Rinnovo permessi S.G. Li Cuti 42 - - -
Totale autorizzazioni rinnovate 444 124 157 84
Duplicati per smarrimento, deterioramento o furto 92 10 28 24
Nulla Osta Fuochi d'Artificio 3 23 12 11
addetti 4 3 3 3
 ore lavoro dedicate 5.673 1.182 1.156 900

Nel decorso trimestre si è registrato un notevole decremento dei pass invalidi rilasciati (130), delle autorizzazioni per la Zona a Traffico Limitato (70), delle autorizzazioni complessivamente rinnovate (84) e del rilascio duplicati pass invalidi per smarrimento, deterioramento o furto (24).

Tab. 19 - Ufficio Rinvenimento Oggetti Smarriti

TIPOLOGIA ATTIVITA' TOTALI       3° TRIM. 2011
 documenti ed oggetti rinvenuti 1.028
 documenti ed oggetti consegnati 105
 verbali di consegna redatti per avvenuti rinvenimenti 105
 comunicazioni inviate agli Uffici U.P.G.A.I.P. della Questura e Carabinieri 98
 documenti rinvenuti (patenti)  trasmessi alla  M.C.T.C.  39
 documenti rinvenuti (carte d'identità) trasmessi all'Anagrafe dei vari Comuni 35
 targhe di veicoli rinvenute e consegnate 11
libretti postali nominativi rinvenuti e restituiti agli uffici emittenti 72
 lettere di invito recapitate per rintracciare i proprietari dei documenti e/o degli oggetti rinvenuti 68
addetti  2
ore lavoro   948

Anche nel decorso trimestre gli operatori dell'Ufficio hanno dedicato particolare attenzione a tale attività, come dimostrano i dati riportati in tabella.

Tab. 20 - Protocollo

TIPOLOGIA ATTIVITA' TOTALI       3° TRIM. 2010 TOTALI       3° TRIM. 2011 % Variazione
Protocollazione - Atti in entrata 3.129 5.596 78,84
Protocollazione  in entrata vari Uffici Comando 88 1.355 1439,77
Totale atti protocollati in entrata  3.217 6.951 116,07
Protocollazione - Atti in uscita 1.099 637 -42,04
Protocollazione  in uscita vari Uffici Comando 671 4.617 588,08
Totale atti protocollati in uscita dalla Direzione 1.770 5.254 196,84
Riassegnazioni Interne 2.030 1.697 -16,40

La tabella mostra il notevole incremento dell' attività relativa alla gestione della corrispondenza pervenuta (+116,07%) ed inviata (+196,84%), impegnando, in regime di turnazione, gli operatori dell'Ufficio che hanno complessivamente dedicato 1.800 ore lavoro dedicate all'attività.

Tab. 21 - Educazione Stradale

TIPOLOGIA ATTIVITA' TOTALI   3° TRIM. 2011
Istituti Scolastici visitati *
incontri formativi sul tema "Educazione Stradale" tenuti presso i vari Istituti Scolastici  *
n. incontri formativi inerenti il Progetto "Via Attenzione Stop" tenuti negli  Ist. Scol. programmati *
addetti *
ore lavoro *

Nel corso del III° trimestre l'attività è stata sospesa per la chiusura delle Scuole, con l'unica eccezione della manifestazione finale del progetto "Sicurezza e Legalità" svolta presso la V^ Municipalità con la partecipazione di alcuni rappresentanti della scuola "Padre Santo di Guardo", di due unità della squadra a cavallo del Corpo e dei 3 Ispettori che hanno trattato le tematiche educative in materia di sicurezza stradale.