Sisma Haiti

Terremoto Haiti 12 gennaio 2010

Pubblicato il:

15 gennaio 2010

Ultima revisione:

1 luglio 2014

 

Haiti

 

Haiti colpita dal più devastante terremoto degli ultimi due secoli

(magnitudo 7.3)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ANCI, UPI e UNCEM hanno concordato con il dr. Miozzo (Direttore dell’Ufficio Volontariato e Relazioni Istituzionali ed Internazionali del Dipartimento della Protezione Civile) una metodologia di intervento e di partecipazione del Sistema delle Autonomie Locali nell’ambito del Sistema Nazionale di Protezione Civile, per sostenere adeguatamente la presenza italiana a Port-au-Prince impegnata nel soccorso e nell’assistenza alla popolazione. 

Leggi il comunicato Anci-Upi-Uncem

 

 

Aggiornamenti e notizie sulla Protezione Civile italiana ad Haiti

Dal sito web del Dipartimento della Protezione Civile 

Terremoto ad Haiti: in moto il Sistema Paese - Team italiano al lavoro a Haiti

Appena giunta la notizia del grave sisma che ha devastato Haiti, l'Italia si è mobilitata per aiutare la popolazione dell’isola caraibica. 

Ieri il Consiglio dei Ministri ha deliberato subito la dichiarazione di stato d’emergenza per predisporre e partecipare con tempestività agli interventi di aiuto alla Repubblica di Haiti.

Nell’isola di Haiti devastata dal terremoto, è già al lavoro l’advanced team italiano composto da funzionari del Dipartimento della Protezione Civile, della Croce Rossa italiana e dell'Esercito civile inviato dal Governo.

Agenzie Stampa

Per le notizie dalle agenzie stampa vai sito dell'Ansa

Italiani coinvolti dal sisma 

Per le notizie degli italiani coinvolti dal sisma vai al sito del Ministero degli Affari Esteri 

ANCI  -  Associazione Nazionale Comuni Italiani 

Sito web Associazione Nazionale Comuni Italiani :  Anci

ANCI - Ufficio Protezione civile coordinerà le attività dei Comuni per fare arrivare gli aiuti 

Parte la macchina organizzativa dell’ANCI per il coordinamento degli aiuti dei Comuni alle popolazioni colpite dal terremoto di Haiti. Roberto Reggi, Vicepresidente dell’ANCI e delegato alla Protezione Civile, ha avuto oggi un colloquio con il Vice Capo della Protezione Civile Nazionale, al termine del quale ha affermato: “L’Ufficio della Protezione civile dell’Anci, d’intesa con il Dipartimento nazionale di Protezione Civile, coordinerà l'attività per far arrivare gli aiuti alle popolazioni colpite dal sisma di Haiti da parte delle istituzioni locali”. L’Ufficio dell’Anci opererà in collaborazione con il Dipartimento nazionale della Protezione civile e in raccordo con i Comuni. Come deliberato dal Comitato Direttivo dell’ANCI, è già operativo un conto corrente dedicato per accogliere e favorire il contributo di tutti coloro che intendono impegnarsi per i soccorsi e il sostegno a chi è stato colpito dalla tragedia. La raccolta di fondi sarà canalizzata sul conto corrente intestato ad Anci - Solidarieta’, IBAN: IT27A 06230 03202 000056748129. I Comuni che volessero contribuire dovranno specificare, nella causale della donazione, “Emergenza Haiti”. Entro le prossime 48 ore, inoltre, partirà un cargo con i primi aiuti: potabilizzatori, sacche per le salme e medicinali di primo soccorso. Nelle prossime ore saranno diffuse le indicazioni utili alla ulteriori spedizioni alla volta di Haiti che saranno organizzate nei giorni a seguire. Chi volesse contribuire alla raccolta di questi primi aiuti, potrà rivolgersi all’Ufficio della Protezione Civile dell’Anci. (mv)

Agire - Agenzia Italiana Risposta Emergenze

Leggi le notizie sul sisma di Haiti e informati sulle donazioni per a popolazione Agire

Actionaid 

Actionaid

E’ POSSIBILE EFFETTUARE UNA DONAZIONE DI 2 EURO INVIANDO UN SMS AL 48541 DA CELLULARI TIM E VODAFONE O CHIAMANDO LO STESSO NUMERO DA RETE FISSA TELECOM ITALIA.

La numerazione è attiva da oggi fino al 31 gennaio 2010. E’ possibile offrire il proprio sostegno anche attraverso i seguenti canali:

Donazioni con carta di credito al numero verde 800.132870

Versamento sul conto corrente postale n. 85593614, intestato ad AGIRE onlus, via Nizza 154, 00198 Roma, causale Emergenza Haiti.

Bonifico bancario sul conto BPM - IBAN IT47 U 05584 03208 000000005856. Causale: Emergenza Haiti.

 

Caritas italiana

Caritas Italiana

Un devastante terremoto ha colpito la popolazione di Haiti, uno dei Paesi più poveri del mondo, provocando vittime e danni enormi. Caritas Italiana ha subito lanciato un appello per intensificare gli aiuti d’urgenza avviati dagli operatori sul posto. La Chiesa italiana ha indetto per domenica 24 gennaio una raccolta straordinaria in tutte le parrocchie per sostenere le iniziative di solidarietà promosse da Caritas Italiana. Vedi tutti gli aggiornamenti e COME CONTRIBUIRE.

 

Croce Rossa Italiana

Croce Rossa Italiana  (donazione al numero 48540 con Sms solidale con Wind e 3)

Quattro esperti della Croce Rossa Italiana in potabilizzazione dell'acqua e logistica raggiungeranno nelle prossime ore il delegato CRI, già presente ad Haiti, Michele De Tomaso. I quattro operatori italiani partiranno insieme alla missione della Croce Rossa Danese per costruire un campo base e coadiuvare l'impegno della Società consorella, con l'impegno di subentrare nel tempo nella gestione del campo. La Croce Rossa Italiana garantirà l'autosufficienza logistica agli operatori che partiranno con razioni di sopravvivenza, acqua e attrezzature logistiche.

 

Medici Senza Frontiere

Medici Senza Frontiere

Gli operatori di Medici Senza Frontiere sono intervenuti immediatamente operando in strutture di fortuna, curando 2000 feriti e inviando due aerei cargo con 50 tonnellate di materiale medico e beni di prima necessità a 72 ore dal disastro. Migliaia di vittime continuano ad arrivare nei nostri centri e nelle tende allestite per l'emergenza.

 

SOS Italia

SOS Italia - Aiuta Haiti - gli interventi di SOS Villaggi dei Bambini ad Haiti - SOS Villaggi dei Bambini opera ad Haiti da più di 30 anni.