Piano Operativo Sant'Agata Sicura 2019

des

Pubblicato il:

2 febbraio 2019

Ultima revisione:

11 luglio 2019

.

Logo Protezione Civile

 

Piano Protezione Civile San'Agata Sicura 2019  

Piano Protezione Civile San'Agata Sicura 2019 (Versione Completa)   


La pianificazione degli interventi negli anni:

logo volontariato

Vol_1

La salvaguardia della popolazione e dei devoti partecipanti alle varie manifestazioni è stata sempre garantita da una consolidata esperienza del Sistema Protezione Civile, sviluppato dall’Amministrazione Comunale, che ha visto il coinvolgimento complessivo delle Direzioni e dei Servizi interessati al controllo ed alla gestione dell’evento.
Fondamentale è  il supporto sanitario dall’Azienda Ospedaliera Cannizzaro con la Centrale Operativa S.U.E.S. 118 di Catania, nonché dalle Associazioni di Volontariato facenti parte del Coordinamento Comunale del Volontariato di Protezione Civile.

Sistema Comunale di Protezione Civile

Sistema Comunale di Protezione Civile

Il piano di intervento predisposto negli anni prevede l’impiego, per tutta la durata dell’evento, del personale della Protezione Civile Comunale in turnazione H 24, per le operazioni di coordinamento della Sala Operativa Comunale.
Il sistema comunale di protezione civile si avvarrà di referenti in Sala Operativa di varie Funzioni di Supporto: Comando di Polizia Municipale e Ufficio Traffico Urbano, Coordinamento Comunale del Volontariato di Protezione Civile, SUES - 118 Catania, AMT, Manutenzione SS. TT., Operatori di Radiocomunicazione del Volontariato, ecc..


Coordinamento Comunale del Volontariato di Protezione Civile

La dislocazione delle forze del volontariato sul territorio e nelle aree interessate dagli eventi è funzionale al tipo di intervento e ha come obiettivo la salvaguardia della popolazione. Le Associazioni del Coordinamento Comunale del Volontariato, al fine di garantire al massimo il sistema di informazione preventivo della cittadinanza, la sorveglianza ed il controllo delle manifestazioni, operano con la costituzione di apposite squadre appiedate di volontari, generiche, logistiche e sanitarie, le quali sono posizionate secondo uno schema che consente la funzionalità e la ottimizzazione complessiva degli interventi.

Il responsabile della Funzione Volontariato, gestita dal referente del Coordinamento Comunale, provvede a garantire sul territorio comunale, la funzionalità e lo spostamento delle squadre appiedate, i cambi di turno dei volontari e la distribuzione dei materiali e dei vettovagliamenti ai volontari.
I volontari dovranno essere un punto di riferimento per i fedeli e, nel contempo, un’interfaccia con le Forze dell’Ordine. In particolare, ai volontari impegnati nella gestione di questo tipo di servizio è richiesto di operare come avvistatori all’insorgere di possibili emergenze ed indirizzare le persone nelle aree sicure, giuste le indicazioni del presente Piano.

Vol_2

In particolare il volontario deve:

  • mantenere con fermezza e garbo il rispetto dell’ordinato svolgimento dell’evento;
  • mostrarsi flessibile e comprensivo di fronte a specifici problemi che possono essere risolti in via definitiva senza che siano alterate le condizioni generali di svolgimento dell’evento;
  • indirizzare il cittadino nel luogo preposto o dare indicazioni su chi è preposto alla risoluzione del problema;
  • non trattare mai con sufficienza, con arroganza o con insofferenza un cittadino.

Segreteria


Approfondimenti

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Politica sui cookies