Certificati di Destinazione Urbanistica

c

Pubblicato il:

16 giugno 2015

Ultima revisione:

14 aprile 2021

 

 Direttore: Ing. Biagio Bisignani
 sede via Biondi, 8
 INFO POINT tel. 0957422045
 pec: comune.catania@pec.it;
 agendasue@comune.catania.it
 Responsabile del procedimento: geom. Giuseppe Pennisi

 


Avviso

Bonus facciate:  Certificazione Urbanistica ai fini della detrazione fiscale L. 160/2019 art. 1 commi 219-224.

L'art. 1, commi 219-224, della legge 7 dicembre 2019 n. 160 – Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2020 e bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022 – dispone: ”Per le spese documentate, sostenute nell'anno 2020, relative agli interventi, ivi inclusi quelli di sola pulitura o tinteggiatura esterna, finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti ubicati in zona A o B ai sensi del decreto del Ministro del lavori pubblici 2 aprile 1968, n. 1444, spetta una detrazione dell'imposta lorda pari al 90 per cento”;
Nel documento informativo denominato “Guida Bonus facciate” prodotto dall'Agenzia dell'Entrate e pubblicato a Febbraio 2020 è riportato: “Per avere diritto al bonus è necessario che gli edifici siano ubicati nelle zone A o B (indicate del decreto del Ministro del lavori pubblici n. 1444 del 1968) o in zone a queste assimilabili in base alla normativa regionale e ai regolamenti edilizi comunali."

A tal fine l'istanza di richiesta CDU (ordinaria o urgente) dovrà pervenire mediante il portale dei servizi Catania Semplice completa dei dati obbligatori e della documentazione a corredo, firmati digitalmente, secondo le modalità  di seguito riportate.

Alla richiesta di CDU per Bonus statali per immobili, oltre ai documenti  standard specificati nella sezione sottostante, occorre allegare:       

  • Perizia giurata (atto sostitutivo di notorietà), o in alternativa
  • Certificazione, resa ai sensi del DPR 445/2000 attestante:
  1. Superficie fondiaria;
  2. Superficie coperta del fabbricato;
  3. Cubatura totale del fabbricato.

La perizia giurata dovrà essere depositata presso il cancelliere, così come previsto per legge; la copia autenticata andrà inviata in uno alla richiesta di CDU, corredata dal documento di riconoscimento. 
La Certificazione, resa ai sensi del DPR 445/2000 dovrà essere corredata dal documento di riconoscimento e non necessita di firma digitale o conforme.   


Modalità di rilascio dei C.D.U.

Le richieste dei Certificati di Destinazione Urbanistica - CDU dovranno essere trasmesse attraverso il portale dei servizi Catania Semplice:

link: https://www.comune.catania.it/citta-semplice/#/servizi/urbanistica/cdu 

L’istanza dovrà essere completa dei dati obbligatori e della documentazione a corredo, firmati digitalmente, secondo le indicazioni richieste dal sistema durante le fase di inserimento dati.  

 

Imposta di Bollo

Il pagamento dell’imposta di bollo previsto dalla normativa vigente, dovrà essere dimostrato allegando all’istanza il modello di Dichiarazione Sostitutiva dell’Atto di Notorieta’ - Art. 47 D.P.R. 28 Dicembre 2000, n. 445, in formato PDF, debitamente firmato digitalmente, pubblicato nella  sezione sottostante.

Pertanto se la richiesta del CDU è con rilascio in bollo nella dichiarazione sostitutiva dell’Atto di notorietà verranno applicate e annullate le 2 marche da bollo (Richiesta e rilascio).


N.B. - La Dichiarazione Sostitutiva dell’Atto di Notorieta’ - Art. 47 D.P.R. 28 Dicembre 2000, n. 445, in formato PDF, debitamente firmata digitalmente accompagnerà la certificazione rilasciata e farà parte integrante dello stesso per gli usi ove previsto il bollo, ai sensi dell’art. 30, comma 3 del D.P.R. n. 380/2001, come recepito dalla Legge regionale n. 16 del 10.08.2016.

IL CDU verrà rilasciato e consegnato digitalmente dall’Ente all’indirizzo pec del richiedente nei tempi già previsti:
-    Urgenti     5 giorni lavorativi dalla ricezione dell’istanza;
-    Normali     30 giorni lavorativi dalla ricezione dell’istanza.


 Giorni di ricevimento

L’attività di ricevimento solo per segnalazioni, ritardi e chiarimenti, viene effettuata, previa prenotazione online eseguita tramite il portale Etnaonline, nei seguenti giorni:

  • lunedì dalle ore 8.30 alle 13.00, solo per la tematica relativa al BONUS 110%;
  • martedì dalle ore 8.30 alle 13.00: edilizia e sanatoria;
  • giovedì dalle ore 8.30 alle 13.00: edilizia e sanatoria.

Gli appuntamenti prenotati dalle SS.LL. si svolgeranno unicamente in modalità video chat, per mezzo della piattaforma Google Meet. 
Si precisa che la video chat sarà registrata e, pertanto, occorrerà preventivamente dichiarare il proprio consenso ai sensi delle norme di tutela della privacy. 

Di seguito si riporta il link di collegamento con il quale l'utente, nell'orario scelto durante la prenotazione, potrà partecipare.

  • ID riunione: meet.google.com/ryu-obzt-tzx.

E' consentita una singola prenotazione per tipologia di argomento e non saranno accettate prenotazioni eseguite in tipologia errata.

 


Riferimenti normativi

 

Legge regionale 10 agosto 2016 n. 16 " Recepimento T.U. Disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia – D.P.R. 380/2001", art. 30 recepimento dell’art. 18 della legge 28 febbraio 1985, n. 47. 

 


A cosa e quando servono

 

Il C.D.U. contiene le destinazioni d’uso dei suoli previsti dal Piano Regolatore Generale Comunale e da eventuali strumenti urbanistici adottati o approvati, in particolare:

  1. le disposizioni vigenti e quelle eventualmente in salvaguardia alle quali è assoggettato l’immobile;
  2.  l’area urbanistica in cui è compreso l’immobile e le norme di riferimento;
  3. i vincoli urbanistici incidenti sull’immobile.

I CDU sono obbligatori per gli atti di compravendita dei terreni.

Le modalità di rilascio del certificato di destinazione urbanistica, sono definite, anche per quanto concerne i relativi oneri, dalla normativa regolamentare dell'Ente e dal D.P.R. 06 giugno 2001 n. 380 - Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia – come recepito dal L.r. 16/2016 , art. 30 commi 2, 3, e 4, ove è riportato:

  1. Gli atti tra vivi, sia in forma pubblica sia in forma privata, aventi ad oggetto trasferimento o costituzione o scioglimento della comunione di diritti reali relativi a terreni sono nulli e non possono essere stipulati nè trascritti nei pubblici registri immobiliari ove agli atti stessi non sia allegato il certificato di destinazione urbanistica contenente le prescrizioni urbanistiche riguardanti l'area interessata. Le disposizioni di cui al presente comma non si applicano quando i terreni costituiscano pertinenze di edifici censiti nel nuovo catasto edilizio urbano, purché la superficie complessiva dell'area di pertinenza medesima sia inferiore a 5.000 metri quadrati.
  2. Il certificato di destinazione urbanistica deve essere rilasciato dal dirigente o responsabile del competente ufficio comunale entro il termine perentorio di trenta giorni dalla presentazione della relativa domanda. Esso conserva validità per un anno dalla data di rilascio se, per dichiarazione dell'alienante o di uno dei condividenti, non siano intervenute modificazioni degli strumenti urbanistici.
  3. In caso di mancato rilascio del suddetto certificato nel termine previsto, esso può essere sostituito da una dichiarazione dell'alienante o di uno dei condividenti attestante l'avvenuta presentazione della domanda, nonché la destinazione urbanistica dei terreni secondo gli strumenti urbanistici vigenti o adottati, ovvero l'inesistenza di questi ovvero la prescrizione, da parte dello strumento urbanistico generale approvato, di strumenti attuativi. “ 

 


Come richiederli

 

La richiesta del C.D.U. deve essere trasmessa attraverso il portale dei servizi Catania Semplice, raggiungibile nel link: 

può essere formulata dai seguenti soggetti:

  • Il proprietario dell’immobile oggetto della richiesta o suo delegato;
  • Il tecnico incaricato dal proprietario (in tal caso occorre evidenziare sia lo studio richiedente, con relativo timbro dello studio, sia le generalità del proprietario "a nome" e "per conto di" per il quale il certificato di destinazione urbanistica viene richiesto;
  • Il notaio rogante delegato dal proprietario (in tal caso occorre evidenziare anche le generalità del proprietario "a nome" e "per conto di" per il quale il certificato di destinazione urbanistica viene richiesto).

La delega per la presentazione dell'istanza di CDU, dovrà essere corredata da fotocopia del documento di identità, in corso di validità, del proprietario.

La richiesta del C.D.U. deve essere in bollo e deve contenere:

  • generalità del richiedente (comprensivo di indirizzo e recapito telefonico per comunicazioni)
  • dati catastali del terreno oggetto di richiesta
  • specifica del tipo di certificato: in carta semplice, in bollo, urgente, storico

Può essere utilizzata la modulistica fornita in questo sito. 

 


Documenti da allegare all'istanza

 

Alla richiesta di C.D.U. occorre allegare:

  • Estratto di mappa catastale terreni aggiornato, rilasciato dall’Agenzia del Territorio competente in data non anteriore a sei mesi, con indicazione delle particelle oggetto di richiesta;
  • Consultazione attuale per partita (visura catastale), rilasciata in data non anteriore a sei mesi con indicazione della superficie delle particelle richieste, in carta semplice;
  • Ricevuta di pagamento dei diritti di segreteria, effettuato sul portale PagoPA contestualmente alla compilazione dell'istanza, secondo gli importi specificati nella Determina URB/23 del 27/01/2021 avente ad oggetto:  "Oneri di ricerca e di riproduzione per accesso agli atti e accesso civico generalizzato, diritti di segreteria per certificati di destinazione urbanistica semplici, urgenti e storici", di seguito riportati.
  • Fotocopia del documento di identità in corso di validità
  • Eventuale altra documentazione valida attestante la titolarità del richiedente;

Per l’imposta di bollo occorre, altresì, allegare all’istanza il modello di Dichiarazione Sostitutiva dell’Atto di Notorieta’ - Art. 47 D.P.R. 28 Dicembre 2000, n. 445, in formato PDF, debitamente firmato digitalmente:

  • Marca da bollo da €. 16,00 che varrà per  l’istanza;
  • Se si richiede certificato in bollo, n. 1 marca da bollo da € 16,00 per ogni pagina del certificato (4 facciate in unico foglio). Il numero di marche aggiuntive oltre la prima necessarie verrà, eventualmente, comunicato al momento della consegna, in relazione al numero di pagine del certificato stesso.

Si rende disponibile il Modello di dichiarazione per marche da bollo (versione editabile).

Sono esenti da bollo:

  • C.D.U. Rilasciati per atti di successione;
  • C.D.U. rilasciati per l’applicazione delle leggi riguardanti la formazione e l’arrotondamento della Piccola Proprietà Contadina. In tal caso la domanda dovrà riportare la seguente indicazione: “Si richiede l’esenzione dal bollo, in quanto il C.D.U. è richiesto per essere allegato ad atto inerente l’applicazione delle leggi riguardanti la formazione e l’arrotondamento della Piccola Proprietà Contadina, in applicazione del D.P.R. n. 642 del 26.10.1972, Tabella Allegato B, punto 21.

Sono esenti dai bollo e diritti di segreteria:

  • C.D.U. richiesti da Enti Pubblici, ai sensi del D.P.R. n. 642 del 26.10.1972, Tabella Allegato B, punto 16;
  • C.D.U. richiesti ai fini di riscossione mediante ruolo, ai sensi dell'art. 18 del D. Lgs. 112/1999.

Ai sensi della legge Bassanini i certificati catastali sono sostituibili con dichiarazione sostitutiva di atto notorio, che ne attesti i contenuti. 

Richiesta CDU per Bonus statali immobili

alla richiesta di CDU per Bonus statali per immobili occorre allegare:       

  • Perizia giurata, che dovrà essere depositata presso il cancelliere, così come previsto per legge; la copia autenticata andrà inviata in uno alla richiesta di CDU, corredata dal documento di riconoscimento, oppure in alternativa:
  • Certificazione, resa ai sensi del DPR 445/2000, corredata dal documento di riconoscimento, attestante:
  1. Superficie fondiaria;
  2. Superficie coperta del fabbricato;
  3. Cubatura totale del fabbricato.

 

 


Dove richiederli

 

Mediante istanza, da trasmettere a mezzo il Portale dei Servizi Catania Semplice:

https://www.comune.catania.it/citta-semplice/#/servizi/urbanistica/cdu

  • IL CDU verrà rilasciato e consegnato digitalmente dall’Ente all’indirizzo pec del richiedente nei tempi già previsti:
    - Urgenti : 5 giorni lavorativi dalla ricezione dell’istanza;
    Normali : 30 giorni lavorativi dalla ricezione dell’istanza;

Ai sensi della vigente normativa, il termine per la conclusione dei procedimenti su istanza di parte è di giorni trenta. 

 


Tempi di validità del C.D.U.

 

Il C.D.U. conserva validità per un anno dalla data del rilascio, salvo che intervengano modificazioni degli strumenti urbanistici. 

 


Diritti di Segreteria per istruttoria applicabili ai titoli edilizi di cui alla L.R. 16/2016 e certificazioni varie

Con Determina URB/23 del 27/01/2021 avente ad oggetto:  "Oneri di ricerca e di riproduzione per accesso agli atti e accesso civico generalizzato, diritti di segreteria per certificati di destinazione urbanistica semplici, urgenti e storici" è stata semplificata la modalittà di quantificazione  dei diritti di segreteria per istruttoria, da versare  sul portale PagoPA, contestualmente alla compilazione dell'istanza, attraverso il portale dei servizi Catania Semplicesecondo gli importi di seguito riportati:

1 Certificazione di destinazione urbanistica  Ordinaria  
  per singola unità €. 100,00
     
2 Certificazione di destinazione urbanistica con carattere d'urgenza (entro gg 5 dalla data di introito istanza)  
  per singola unità €. 200,00
     
3 Certificazione di destinazione urbanistica Storica  
  per singola unità €. 200,00
     
4 Stralcio di Piano Regolatore Generale  
  per singolo stralcio €. 20,00

N.B. Per singola unità si intende la richiesta di una o più particelle, anche su più fogli catastali, limitrofe e contigue senza nessuna interruzione di continuità che identificano la proprietà degli aventi titolo;

Le eventuali richieste che non rientrano nel suddetto caso (es. diverse particelle staccate tra loro anche dello stesso proprietario) dovranno essere presentate in ulteriore o ulteriori singole istanze.

Ciò al fine della semplificazione delle procedure di inserimento sul portale Catania Semplice.
 

 Modulistica

Il modello dell'istanza è già caricato nel portale Catania Semplice. Si riportano i contenuti, ai fini di consultazione:

 

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Politica sui cookies