Ultima revisione:

16 luglio 2021

Tempo di lettura:

Il Comune di Catania, grazie alle buone pratiche attuate per incrementare gli indici di lettura in città, ha confermato la qualifica di “città che legge” conferita dal centro per il libro e la lettura (cepell) istituto autonomo del Ministero dei Beni e Attività Culturali (mibac).
Questo riconoscimento consente di partecipare ai bandi emanati dal Cepell e impegna l’Amministrazione comunale a sostenere un “patto locale per la lettura” che prevede la creazione di una grande alleanza cittadina e una collaborazione fra soggetti pubblici e privati che individuano nella lettura una risorsa strategica e un valore su cui investire.
A tal proposito l’Amministrazione comunale ripropone l’avviso per l’adesione al “patto per la lettura della città di Catania”, finalizzato alla promozione del libro e della lettura, per consentire di sottoscrivere l’accordo a coloro che non avessero aderito in precedenza.

Scarica gli approfondimenti