Ultima revisione:

3 gennaio 2020

Tempo di lettura:

Categoria
Ufficio Stampa

“La scomparsa del regista e scenografo catanese Roberto Laganà fa perdere un riferimento sicuro al mondo dell’arte e della cultura siciliana e nazionale. 

La sua poliedricità e la naturale propensione alla sperimentazione del talento artistico, per decenni hanno rappresentato un valore aggiunto dell’espressività teatrale per la prosa e per la lirica, sia nel nostro Teatro Stabile che nel Bellini, ma anche in tante altre importanti realtà culturali italiane. 

Ai familiari e in particolar modo ai figli e alla moglie architetto Marina Galeazzi, dirigente del Comune di Catania, vanno le più sentite condoglianze dell’Amministrazione”.

nm