E’ stato ricordato con la scopertura di una targa all’ingresso di villa Pacini  il 150°  della scomparsa del compositore catanese Giovanni Pacini.  
Nel corso di una cerimonia, alla quale hanno partecipato l'assessore al Verde Pubblico Rosario D'Agata, il presidente della 1° circoscrizione cittadina Salvatore Romano insieme ai Consiglieri, è stata installata, all’ingresso della storica villa Pacini, una targa con inciso il nome del musicista che renderà così riconoscibile il parco catanese anche ai turisti e ai visitatori.
Durante la commemorazione è stata anche deposta una corona di alloro ai piedi del monumento che ricorda l’artista concittadino.
 Erano anche presenti, intrattenendo i presenti con brevi note storiche e un intervallo musicale con esecuzione di aree di Pacini,  i professori Dario Stazzone e Agata Motta, un quintetto di fiati guidati dal maestro Salvo D'Amico e il regista Orazio Aricò.