Ultima revisione:

5 aprile 2024

Tempo di lettura:

Categoria
Ufficio Stampa
Immagine

 

In adempimento degli specifici indirizzi impartiti dal sindaco Enrico Trantino e dall’assessore Alessandro Porto, il Corpo di Polizia Municipale negli ultimi giorni ha effettuato controlli delle attività commerciali sia su sede fissa che in forma itinerante

Tre pattuglie del Reparto Viabilità e due del Reparto Polizia Commerciale, nell’area di piazza Carlo Alberto, hanno effettuato il sequestro di 300 Kg di agrumi e frutta esotica, nonché di tre supporti di vendita (a carico di ignoti), in quanto rinvenuti sulla sede stradale. I prodotti ortofrutticoli sequestrati, facilmente deperibili, sono stati devoluti interamente alla Caritas diocesana; elevati anche 165 verbali di violazione al Codice della strada.

Tra gli ulteriori servizi svolti, è stata data particolare attenzione alla verifica del rispetto delle regole in materia di immissioni sonore e di cessazione delle emissioni musicali alle ore 24.00 a tutela della popolazione residente. Così, le pattuglie del Reparto Polizia Commerciale impiegate in orario serale e notturno hanno sanzionato, con un verbale di  1.000,00 euro, i titolari di due attività commerciali operanti in piazza Carlo Alberto e al Borghetto Europa per aver prodotto emissioni sonore in mancanza della prevista relazione tecnica di impatto acustico e hanno sanzionato i titolari di cinque esercizi commerciali operanti in via Gemmellaro (due attività), piazza Vittime del Dovere, via Penninello e piazza Mazzini per aver prodotto emissioni sonore oltre l’orario consentito.

Sul versante dei controlli delle attività commerciali su sede fissa, le pattuglie hanno operato in via Raffaello Sanzio, viale Libertà, via Enrico Pantano, via Playa, via Etnea, piazza Palestro, via Giuseppe Verdi, via Umberto, via S. Maria della Catena, via S. Euplio, via Pacini, via Plebiscito e nell’ingresso di via Etnea della Villa Bellini, sanzionando 13 titolari di esercizi commerciali per aver occupato abusivamente il suolo pubblico, con tavoli e sedie o con attrezzature varie, ordinando l’immediato ripristino dello stato dei luoghi. Sanzionati, con un verbale pari a 3.098,00 euro ciascuno, i titolari di cinque attività commerciali operanti in Corso Sicilia, via Giordano Bruno, via Luigi Capuana, via Giovanni da Verrazzano e via S. Gaetano alla Grotta per assenza di Scia amministrativa. Il titolare di un panificio di via Euplio Reina è stato verbalizzato per mancata esposizione degli orari di apertura e chiusura attività, così come il titolare di un altro panificio sito in viale Librino per vendita in difformità dei prodotti indicati nella Scia e il preposto di un esercizio di vicinato in via S. Gaetano alla Grotta per mancata esposizione dei prezzi di vendita. 

Riguardo al contrasto dell’ambulantato irregolare, sono stati effettuati specifici controlli presso  viale Marco Polo alla Circonvallazione, piazza Eroi d’Ungheria, via Aurora, via Plebiscito, piazza dei Martiri, Corso Indipendenza, via Playa, via Concordia, via S. Giuseppe La Rena e viale Mario Rapisardi, all’esito dei quali sono stati sanzionati 13 venditori ambulanti di prodotti ortofrutticoli, ai quali sono stati contestati 39 verbali amministrativi e disposti nei loro confronti 11 atti di sequestro della merce posta irregolarmente sul suolo pubblico, con successiva devoluzione in beneficenza. In relazione a tutte le attività svolte, sono stati elevati verbali amministrativi dell’importo totale di circa 70.000 euro.  

nm