Ultima revisione:

24 maggio 2024

Tempo di lettura:

Categoria
Ufficio Stampa
Municipio

 

La nuova Consulta giovanile del Comune di Catania è entrata nel pieno delle sue funzioni con la  prima seduta che si è svolta ieri nell'aula consiliare di Palazzo degli Elefanti. Erano presenti il Sindaco, che ha insediato ufficialmente il nuovo organismo, l'assessore alle Politiche giovanili, che ha presieduto l'assemblea, gli assessori allo Sport e alla Pubblica Istruzione, il presidente del Consiglio comunale, il presidente e il vicepresidente della VII Commissione consiliare.
Nel corso della  riunione,  l'Amministrazione  ha  nominato presidente della Consulta Giovanni Girgenti. L'Assemblea ha eletto il vice presidente, Diagne Gorgui, e i sei componenti dell'ufficio di presidenza: Alberto Zufalo, Francesco Alberto Ferro, Gianluca Tinnirello, Rosario Davide D'Antoni, Chiara Alessia Aloisi, Carmelo Gabriele Mertoli.
La Consulta, organismo permanente di proposizione e di consultazione del Comune di Catania sulla condizione giovanile,  si porrà come tramite fra consiglio comunale, giunta e società civile, quale strumento di dialogo e confronto tra cittadini e pubblica amministrazione, promuovendo progetti, ricerche, incontri, ma anche rapporti con le consulte di altri territori.
L'Assemblea, in carica sino alla fine del mandato del consiglio comunale,  è composta dai rappresentanti, tra i 15 e i 30 anni di età, di associazioni giovanili, movimenti giovanili di ciascun partito e delle altre formazioni politiche rappresentate in Consiglio Comunale o Assemblea Regionale, delle confederazioni sindacali, delle organizzazioni di categoria nei vari settori, dell'Università, della Consulta scolastica provinciale. Ne fanno parte anche, con il presidente, il responsabile della VII Commissione consiliare  e il direttore delle politiche giovanili.