Ultima revisione:

18 giugno 2024

Tempo di lettura:

Categoria
Ufficio Stampa
Asili nido

 

Duecentoquaranta nuovi posti per asili nido verranno realizzati a Catania grazie ai quattro progetti presentati dalla giunta Trantino al Ministero per l’Istruzione e il Merito che li ha tutti finanziati, coi fondi del Pnrr dedicati all’incremento dell’offerta di strutture per la fascia di bambini 0-2 anni nell’ambito del piano nazionale di miglioramento della rete di accoglienza per la prima infanzia.  

L’Amministrazione Comunale con il coordinamento dell’assessore Sergio Parisi e la condivisione degli assessori Brucchieri e Guzzardi, con delega rispettivamente ai servizi sociali e all’Istruzione e della prima commissione consiliare presieduta da Maurizio Zarbo, ha individuato tre immobili da ristrutturare e uno da realizzare ex novo in un’area confiscata ai clan mafiosi. 

Gli immobili/terreni per i quattro nuovi asili Nido, ciascuno di  60  posti, tutti appartenenti  al patrimonio comunale e da riconvertire, sono ubicati in via Giuseppe Borrello, 38 edificio attiguo all’ex scuola Leopardi; una porzione di immobile appartenente al patrimonio comunale sito in via Zurria 67; un altro sito nello Stradale San Giorgio 29  nella sede del VI municipio; un terreno incolto, bene confiscato alla mafia, sito in via Zia Lisa 196 in cui realizzare, invece, una nuova struttura. 

Complessivamente il finanziamento che verrà elargito al Comune ammonta a  5 milioni e 40 mila euro, in sostanza 1,2 mln per la riconversione di tre immobili e 1,44 mln di euro per uno ancora da edificare su terreno comunale. 

“Seguendo gli indirizzi del sindaco Trantino di aumentare l’offerta di posti per gli asili nido disponibili per le famiglie -ha detto l’assessore ai lavori pubblici e alle politiche comunitarie Sergio Parisi- abbiamo operato in condivisione con gli altri assessori e la commissione consiliare, elaborando progetti che sono stati ritenuti congrui per essere ammessi al finanziamento ministeriale che tramite avviso pubblico ha interpellato i comuni. Un ringraziamento particolare va fatto alla dirigenza e ai tecnici dei lavori pubblici del Comune di Catania, che in pochissimo tempo hanno eseguito gli indirizzi della giunta e del consiglio comunale per creare ulteriori 240 posti per gli asili nido della città”. 

Oltre a questi nuovi quattro asili nido che si andranno a realizzare entro il primo semestre del 2026 con fondi del Pnrr, sono in corso i lavori per realizzare altre due nuovi asili nido per altri cento posti, in via Fratelli Rosselli in un’area attigua alla scuola Maiorana e in via Montenero accanto l’istituto comprensivo Coppola, entrambi finanziati coi fondi comunitari per lo sviluppo e la coesione. 


nm