Giornata FAI di Primavera 2011 - Partecipa al concorso Garibaldi ti scrivo...



Partecipa al concorso online del FAI per la Giornata FAI di Primavera e vinci splendidi voli a New York e nelle principali capitali europee. Non devi fare altro che iscriverti al FAI o alla newsletter elettronica della Fondazione e inviare un messaggio all'Eroe dei Due Mondi illustrandogli la tua idea su come salvare la bellezza del nostro Paese.

Giornata FAI di Primavera 2011 - Partecipa al concorso Garibaldi ti scrivo...Un messaggio di 150 caratteri, pari al numero degli anni dell'Unità d'Italia, per spiegare a Garibaldi la tua idea per un'Italia più rispettata e per difenderne la bellezza. E' quanto ti chiede di fare "Garibaldi ti scrivo..."  il nuovo concorso online che il FAI ha lanciato in occasione della XIX edizione della Giornata FAI di Primavera, che si svolgerà sabato 26 e domenica 27 marzo 2011 e che festeggerà insieme a tutti gli italiani il 150° anniversario dell'Unità del nostro Paese.

 

"Per difendere la bellezza del nostro Paese - si legge nel testo di presentazione del concorso - serve l'impegno di tutti. Secondo te che cosa dovremmo fare?

Coinvolgi l'Eroe dei Due Mondi nel tuo sogno per un'Italia più tutelata e, quindi, più bella".

 

 

Per partecipare puoi scegliere due strade (fino al 31 marzo 2011):

  • iscriverti online al FAI e partecipare così all'estrazione di un fantastico volo a New York per due persone; 
  • registrarti alla newsletter elettronica della Fondazione e partecipare così all'estrazione di splendidi voli per una persona nelle principali capitali europee.

Oppure puoi fare entrambe le cose e partecipare all'estrazione di entrambe le tipologie di voto! Una giuria selezionerà i messaggi più belli e assegnerà i premi.

Catania Rinasce
Ridurre il quantitativo globale dei rifiuti conferiti in discarica dalla comunità cittadina privilegiando, nel contempo il recupero dei materiali riciclabili, attraverso l'innalzamento del livello della raccolta differenziata tale da tendere al raggiungimento degli obiettivi e percentuali di raccolta fissati dal D.Lgs.152/2006.