Ultima revisione:

13 ottobre 2010

Tempo di lettura:

IL DRAMMA DEL PAZIENTE PSORIASICOIn Piazza per la Giornata Mondiale della PsoriasiSabato 23 e Domenica 24 Ottobre

 

IL DRAMMA DEL PAZIENTE PSORIASICO
In Piazza per la Giornata Mondiale della Psoriasi
Sabato 23 e Domenica 24 Ottobre

Roma, 20 settembre 2010. Sabato 23 e domenica 24 ottobre in Piazza dell'Università a Catania si celebra la Giornata Mondiale della Psoriasi, la campagna destinata a migliorare l'informazione su questa patologia della pelle che colpisce 150 milioni di persone al mondo e 3 milioni di italiani.

In Italia, la Giornata Mondiale è promossa da A.DI.PSO. (Associazione per la Difesa degli Psoriasici) attraverso l'organizzazione di una capillare attività sul territorio, che prevede l'allestimento di gazebo informativi in oltre 40 città: qui dermatologi e volontari dell'associazione saranno a disposizione dei cittadini per fornire informazioni e distribuire materiale divulgativo sulla Psoriasi e sulla Psoriasi Artropatica.
Lo scopo, infatti, è quello di combattere i pregiudizi dovuti alla scarsa informazione e diffondere la conoscenza sulla malattia e sulle opportunità terapeutiche.

"La disponibilità delle cure su tutto il territorio Nazionale e per quanto mi compete quello Siciliano è l'obiettivo per cui stiamo ancora lottando . La psoriasi è una malattia cronica di grande impatto sociale che crea forti discriminazioni sebbene non sia contagiosa; nonostante ciò a molti pazienti con forme gravi e invalidanti sono state interrotte, per motivi di budget, le terapie che finora li tenevano sotto controllo.
La manifestazione, ora più che mai, intende sensibilizzare le autorità politico-sanitarie sulle esigenze dei pazienti che in molti casi vedono compromessa la qualità della propria vita a causa di logiche che con il Diritto alla Salute non hanno nulla a che vedere - ha affermato Franco Arena, responsabile  A.DI.PSO in Sicilia - e la Giornata Mondiale rappresenta un'importante opportunità di dibattito. Una persona che soffre di Psoriasi e/o Psoriasi Artropatica deve assolutamente ricevere le cure in maniera continuativa per evitare le recidive della malattia, molto pesanti da affrontare dal punto di vista sia fisico, sia psicologico."

Recentemente è stato messo in luce un altro aspetto importante della psoriasi: la malattia può essere associata all'ipertensione, all'infarto miocardico, al diabete, all'obesità: tutte patologie che hanno origine dallo stato infiammatorio legato alla patologia e che possono essere favorite anche da uno stile di vita poco sano.

La Campagna ha ottenuto tutti i Patrocini Istituzionali e il sostegno della Croce Rossa Italiana.

Scarica e/o visualizza il Comunicato Stampa

 

Fonte: A.DI.PSO. Regione Sicilia -Via Trieste, 2 - 95030 Gravina di Catania -Tel/fax 095415762-cell.3278331493