Ultima revisione:

20 gennaio 2020

Tempo di lettura:

 

Opere cinematografiche di fiction, animazione o documentarie, con una prima diffusione nelle sale e durata superiore ai 52 minuti. E' questo il target previsto dal bando per lo sviluppo di progetti in coproduzione Italia – Tunisia, seconda edizione, promosso dalla Direzione generale Cinema e audiovisivo del Mibact e dal Centre national du cinema e de l'image di Tunisi, con un budget di 280mila euro. La scadenza per la presentazione delle domande è l'11 marzo prossimo.

Il contributo destinato a ciascun progetto vincitore non potrà superare il 70% del preventivo di sviluppo e l’ammontare di 30 mila euro per prodotti maggioritari italiani e 50 mila dinari per quelli maggioritari tunisini. Le opere cinematografiche dovranno essere realizzate da almeno un produttore con sede legale in Italia e uno con sede legale in Tunisia.

Tutte le informazioni relative al bando sono disponibili sul sito www. cinema.beniculturali.it, sezione comunicazione, bandi e concorsi, bandi di gara.