Ultima revisione:

23 febbraio 2009

Tempo di lettura:

     L'attore Matthew Goode in posa per il fotografo Magnus Reed     Matthew Goode (2)

 La Catania Film Commission svela i retroscena di due servizi fotografici di moda supportati nei mesi scorsi in città  con la collaborazione di “Scenari”, la società che ha chiamato in terra d’Etna i Coldplay di “Violet Hill”. La pubblicizzazione dell’evento è possibile adesso che i cataloghi primavera-estate delle griffe internazionali sono in distribuzione.
Il primo servizio fotografico riguarda il catalogo della casa londinese “Hackett”. Il secondo, quello della italiana “Rinascimento”.
La Hackett ha inviato per l’occasione in Sicilia il fotografo svedese Magnus Reed, tra i più affermati del settore a livello internazionale, e l’attore inglese Matthew Goode, apprezzato interprete di film di successo come Match Point di Woody Allen. Ad affiancare il trentenne Goode,  tre giovanissimi fotomodelli. 
La troupe “Hackett”, composta da venti persone, ha fatto del centro storico cittadino il proprio quartier generale per cinque giornate di lavorazione. Al seguito, cinque van con idonea attrezzatura fotografica e auto e moto d’epoca (Giulietta Spider Alfa Romeo, Fiat 500, Vespa)
Reed, discepolo del grande Mikael Jansson, ha puntato l’obiettivo su colori e suggestioni della Catania popolare ma anche artistica, monumentale e paesaggistica. Ad accogliere i set: la Pescheria e i chioschi di via Umberto, le più importanti piazze cittadine (Duomo, Teatro Massimo, Università, Dante), la scalinata Alessi, via Crociferi, la scogliera del lungomare di Aci Castello, e, fuori porta, Taormina con il belvedere e la stazione ferroviaria.

                        Fotomodello Catalogo Hackett in posa in piazza Duomo                              Il fotografo Daniele Poli

La casa “Rinascimento”, che in Italia ha distribuzione Teddy,  ha affidato il proprio catalogo a un nome italiano della fotografia, Daniele Poli, a due modelle francesi e a una troupe di dieci persone. Le mannequin hanno posato con disinvoltura tra piazza Duomo e la Pescheria, sotto l’occhio attento e compiaciuto di tanti catanesi. Altri set sono stati allestiti sul lungomare e a Palazzo Biscari. “Il fatto che la moda scelga Catania è indicativo della bellezza della nostra città. Ci auguriamo che anche la fotografia, un settore che stiamo cercando di sostenere alla stregua di quello audiovisivo, possa contribuire a promuovere la nostra terra e le nostre risorse” sottolinea la dott.ssa Giusy Balsamo, responsabile della Catania Film Commission. 


      fotomodella Catalogo Rinascimento (Pescheria)                     Fotomodelle Catalogo Rinascimento

 

                                  fotomodella (fontana Amenano)

Catania Film Commission

www.comune.catania.it/filmcommission