I giardini dell'anima

 

Venerdì 28 marzo 2008 alle ore 18.00 inaugurata la mostra di collage "I giardini dell'anima" al Salone Conferenze del Castello Leucatia. 

La mostra è composta da 50 opere in cornice, realizzate dall'artista Lina Tringali con "tecnica mista", ovvero: collage, pittura e assemblaggio, in cui la suggestione del colore e dell'immagine rafforza la valenza dei contenuti.

 L'artista traduce col collage l'esigenza di afferrare la realtà per ricomporla in un modello personale, dando forma ad immagini per lo più concettuali.

 I collages, realizzati da Lina Tringali, rivestono un valore tutto speciale non solo per la loro valenza artistica, ma anche perché sono il frutto di un approfondito lavoro di introspezione che ha determinato nell'artista il raggiungimento di uno stato di benessere psico-fisico; sono, infatti, la parte visibile di un percorso terapeutico innovativo, dove il pensiero e i sentimenti diventano immagine, dove l'immagine diventa parola e la parola conduce alla "guarigione".

 

Approfondimenti

 

  • Periodo della mostra: 28 marzo - 3 aprile 2008
  • Orari della mostra: 10.00-13.00/ 16.00- 19.00
  • Luogo: Castello Leucatia- Biblioteca C.C. Rosario Livatino , Via Leucatia, 68.
  • Scarica e/o visualizza l'invito

 

Mostra di Collage di Lina Tringali " I giardini dell'anima"

L'anima: un luogo prezioso in cui coltivare fiducia, speranza, cultura, cambiamento, progetti, sogni, pace, gioia, amicizia,amore.
Mi sono ritrovata "da sola" in un giorno dell'anno simbolicamente importante: era il capodanno del 2007- mio marito dormiva: ha dormito tutto il giorno - improvvisamente mi sono chiesta: cosa voglio fare della mia vita futura?
Questa domanda potrebbe apparire retorica se non fosse che ho 69 anni! Ebbene sì! Ho deciso quel giorno che avrei cambiato la mia vita, non quella che appare, ma quella che è "dentro", quella ben più importante!
Ho cominciato a scrivere, leggere, ritagliare, incollare, dipingere, assemblare.
Ho scomposto immagini e le ho ricomposte seguendo l'impulso del momento.
Ho ritrovato i "pezzi", i "ritagli" della mia anima ed è nato il primo collage. E dopo il primo, il secondo, il terzo, in un moto compulsivo irrefrenabile che mi ha permesso di realizzare oltre 300 lavori di "pittura- collage- assemblage".
Ho tolto le erbacce del mio giardino, l'ho concimato, annaffiato, curato con l'aiuto di una guida esperta, il mio giardiniere, il Dott. Enrico Privitera, Sociologo, Filosofo, Maestro che mi ha ascoltato, stimolato, accompagnato, quasi per mano, alla scoperta di me stessa.
Improvvisamente... la luce! Ho visto con occhi nuovi le meraviglia della vita, ho viaggiato nei luoghi dell'amore e dei sogni, senza mai perdere il contatto con la realtà, con la vita stessa.
E' trascorso poco più che un anno: - Oggi sono diversa da ieri; oggi finalmente sono me stessa!.... Sono pronta per aiutare gli altri. 

Lina Tringali