Ultima revisione:

23 settembre 2013

Tempo di lettura:

 

Logo Museo Civico Castello Ursino


Lunedì 23 settembre 2013 ore 21,00
Castello Ursino - Piazza federico di Svevia

 

Concerto dei "Quattro Canti"
… di solo ritmo, di solo canto

Costanza Paternò (voce)
Shirin Demma (voce e flauto)
RIccardo Gerbino (tabla indiane)
Mario Gulisano (percussioni, voce e marranzano)

Circuito Musicale Siciliano, Associazione Darshan
Ingresso a pagamento

 


Quattro Canti - Castello Ursino - Lunedì 23 settembre 2013 ore 21,00 - Locandina ok resize


"Quattro Canti" - Locandina pdf

 

Lunedì 23 settembre 2013 ore 21,00
Castello Ursino - Piazza federico di Svevia


Rassegna "Percorsi d'autunno"

 

Il "Circuito Musicale Siciliano" e l'Associazione "Darshan"
presenta

"QUATTRO CANTI"
… di solo ritmo, di solo canto


Costanza Paternò (voce)
Shirin Demma (voce e flauto)
RIccardo Gerbino (tabla indiane)
Mario Gulisano (percussioni, voce e marranzano)

Ingresso a pagamento

 


Quattro Canti - foto resize

 


Non vi è rifugio armonico nel crogiolo di voci e tamburi ma solo spazi aperti e silenziosi dove inventare diversivi. E’ una sfida musicale ambiziosa quella che si è prefissa il quartetto “Quattro Canti”, formato da due cantanti: Shirin Demma e Costanza Paternò e da due percussionisti: Mario Gulisano e Riccardo Gerbino. Una scelta che costa cara quella di abbandonare gli strumenti armonici, privazione che porta a sviluppare necessariamente una nuova e diversa abilità d’ascolto e di composizione. Così l’accordo armonico tra i quattro musicisti si cela appeso a qualche filo invisibile d’immaginazione. Si materializzano scheletri di canzoni su una nave fantasma che solca spazio e tempo per ridare vita a musiche lontane, dissimili ma di pura bellezza in un gioco antico, “di solo ritmo, di solo canto”. Il repertorio è multiforme e tocca svariate culture musicali e svariati stili quasi a dimostrare la tesi secondo cui è sufficiente un buon sostegno ritmico e una melodia efficace per essere rapiti dalla magia della musica. La serata prevede infatti uno svariato excursus di brani provenienti da quanto mai lontane culture popolari, ambiti musicali, periodi storici. Come nel caso di “Il Vito”, brano andaluso per eccellenza, a cui si accosterà ad un meno noto “Il glicine” di cui la stessa Shirin Demma è autrice; oppure il “tormentone” di Radio3 “My Favorite Things” che potrebbe trovarsi immediatamente dopo un brandello di canzone pop giapponese anni ottanta del tutto rivisitata per l’occorrenza.
Come definire i limiti di questo repertorio se non con il gusto per la bellezza, la poesia e la magia insita in piccole frasi melodiche, in nenie ritmiche e ripetitive, con il piacere e la gioia che scatena l’immergersi in questo elemento senza tempo e confini che è la musica.
Oltre alle strade dei “Quattro canti” i musicisti del gruppo ne hanno percorse svariate. C’è chi è passato dal rock alla musica medioevale, chi ha fatto elettronica e ora sonorizza a vecchi film muti, chi ha cantato nell’opera ed attualmente studia jazz e chi ha suonato per il teatro, per la danza ma soprattutto per proprio immancabile piacere.
Inutile dire o spiegare cosa li porti qui se non un amore di sempre per la musica in tutte le sue manifestazioni che adesso li invita a sfidarsi in questo doppio gioco geometrico che si chiama “Quattro Canti”.

 

Lunedì 23 settembre 2013 ore 21,00
Castello Ursino - Piazza federico di Svevia

Concerto dei "Quattro Canti"… di solo ritmo, di solo canto
Costanza Paternò (voce), Shirin Demma (voce e flauto)
RIccardo Gerbino (tabla indiane), Mario Gulisano (percussioni, voce e marranzano)

Circuito Musicale Siciliano, Associazione Darshan
Ingresso a pagamento


Loghi uniti