Ultima revisione:

5 maggio 2011

Tempo di lettura:


In occasione della Notte dei Musei, il Sindaco Raffaele Stancanelli e l’Assessore Marella
Ferrera hanno promosso l’adesione della Città di Catania aprendo ai visitatori il Museo Emilio
Greco

Ubicato nello storico palazzo Gravina Crujllas, edificio del XVIII sec., è stato inaugurato nel 1994
alla presenza dell’artista appena un anno prima della sua scomparsa.
Ospita 159 esemplari della sua opera grafica tra litografie e acqueforti che coprono un arco temporale compreso fra il 1955 ed il 1992 la maggior parte raffiguranti soggetti femminili e 15 disegni a china vertenti quasi interamente invece su soggetti impegnati in attività sportive.

Tra questi è di particolare rilevanza la collezione de “I Commiati”, l’apice di Emilio Greco disegnatore, dove nell’opera appare anche la figura maschile.

Nella struttura è presente una biblioteca tematica il cui nucleo iniziale è costituito dalla donazione
di una parte della biblioteca privata dell’artista.

Inoltre una sala del Museo è interamente dedicata alle sculture del catanese Eugenio Russo scomparso nel 2000.

 

Orario apertura per la notte dalle ore 18,00 alle ore 01,00

La Notte dei Musei a Catania, 2011