Ultima revisione:

11 aprile 2011

Tempo di lettura:

Fondazione Puglisi Cosentino - Palazzo Valle, Catania

Carla Accardi. Segno e trasparenza

Segni come sogni. Licini, Melotti e Novelli fra astrazione e poesia. In collaborazione con il MART - Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

Anche quest'anno la Fondazione Puglisi Cosentino partecipa alla Settimana della cultura indetta dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali con una ricca offerta di attività ed iniziative che si terranno presso gli spazi di Palazzo Valle da sabato 9 a domenica 17 aprile.

In occasione di questa importante manifestazione, giunta alla sua XIII edizione, le mostre organizzate dalla Fondazione, "Carla Accardi. Segno e trasparenza", a cura di Luca Massimo Barbero e "Segni come sogni. Licini, Melotti e Novelli fra astrazione e poesia", a cura di Gabriella Belli e Alessandra Tiddia saranno visitabili al costo di 1 € (ad esclusione di lunedì 11 aprile, giorno di chiusura, e del pomeriggio del 13 aprile ad ingresso gratuito per tutti), dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19.30, con chiusura posticipata alle 21.30 sabato 9 e sabato 16 aprile.
Le iniziative promosse dalla Fondazione riguarderanno settori estremamente diversi tra loro: dall'editoria alla musica, dalla performance ai laboratori pratici, con il preciso scopo di rendere ancora più speciali le mostre in corso e di invogliare anche i non addetti ai lavori ad avvicinarsi al patrimonio artistico e culturale, che è un'importante risorsa del nostro paese.

Gli appuntamenti prendono avvio mercoledì 13 aprile alle ore 17 con la presentazione del volume Il museo per tutti. Pubblicato da Edizioni Kalòs il volume, a cura di Maria Antonietta Spadaro, indaga diverse esperienze di didattica museale, che verranno dibattute e commentate da esperti del settore. In questa occasione la mattina, alle ore 11 al costo di 1€ una stagista della Sezione Didattica della Fondazione terrà una visita guidata, mentre per l'intero pomeriggio l'ingresso alle due mostre in corso sarà a titolo gratuito per tutti i visitatori.
Giovedì 14 aprile alle ore 17, sarà di scena Isabella Bordoni, artista riminese a 360° impegnata nel teatro, la poesia, le arti visive che presenterà a Catania la performance Le Partage (Des Voix): installazione video con live mix di elementi sonori e vocali. L'ingresso alla performance avrà un costo di 1 €.

Venerdì 15 e sabato 16 aprile, le attività organizzate dalla Fondazione si rivolgeranno al pubblico dei più piccoli con due laboratori pratici che vedranno impegnati i partecipanti con tecniche e linguaggi artistici diversi.
"Il bianco" sarà il laboratorio condotto da Chiara Arena venerdì 15 alle ore 16.30 e rivolto a bambini da 5 a 10 anni, che avranno la possibilità di riempire lo spazio bianco, punto di inizio dell'attività, con figure, colori, narrazioni e tanta creatività.

La musica e i suoi contrasti saranno invece protagonisti dei laboratori "I musicartisti", rivolti a due diverse fasce di pubblico: alle ore 16 ai bambini da 1 a 3 anni accompagnati da un adulto ed alle ore 17.30 a bambini da 4 a 6 anni. Maria Teresa Aloisi condurrà i partecipanti in un viaggio tra diversi opposti: segno e trasparenza, positivo e negativo, bianco e nero, staccato e legato, facendo scoprire i punti di contatto tra due linguaggi apparentemente diversi come la musica e l'arte.

Il costo di queste attività, per le quali è necessario prenotarsi chiamando il numero 095.7159378 o inviando un email all'indirizzo didattica@fondazionepuglisicosentino.it  è di 5 € a partecipante.

Il gran finale della Settimana della cultura sarà affidato al musicista di origini ragusane Francesco Branciamore che sabato 16 aprile alle ore 19, con un racconto per immagini e suoni ripercorrerà la storia del jazz come processo interculturale. L'ingresso a questa iniziativa che proporrà video inediti sapientemente mescolati con musica dal vivo, avrà un costo di 1 €. 

 

"CARLA ACCARDI Segno e trasparenza".

Catania, Fondazione Puglisi Cosentino (Palazzo Valle, via Vittorio Emanuele 122), 6 febbraio - 12 giugno 2011.
Mostra a cura di Luca Massimo Barbero, promossa dalla Fondazione Puglisi Cosentino in collaborazione con Studio Accardi, RAM radio arte mobile e ZERYNTHIA Associazione per l'Arte Contemporanea. Sponsor Finsole Spa e Acqua Azzurra Spa. Sponsor tecnici Il Principe Hotel, Katane Palace Hotel, Ristorante Al Massimo.
Monografia sull'artista a cura di Luca Massimo Barbero edita da Silvana Editoriale.

"SEGNI COME SOGNI. Licini, Melotti e Novelli fra astrazione e poesia".

Catania, Fondazione Puglisi Cosentino (Palazzo Valle, via Vittorio Emanuele 122), 6 febbraio - 12 giugno 2011.
Mostra a cura di Gabriella Belli e Alessandra Tiddia, promossa dalla Fondazione Puglisi Cosentino in collaborazione con il Mart, Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto. Sponsor Finsole Spa e Acqua Azzurra Spa. Sponsor tecnici Il Principe Hotel, Katane Palace Hotel, Ristorante Al Massimo.

Orario: dal martedì alla domenica 10-13.00; 16.00-19.30 il sabato sino alle 21.30; chiuso il lunedì; aperture straordinarie su prenotazione.

La biglietteria chiude mezz'ora prima.

Biglietti interi: 8 euro, ridotti: 5 euro, scolaresche: 2,50 euro, i pomeriggi di martedì e venerdì ingresso 1 €.

Durante la settimana della cultura sarà possibile visitare le mostre col biglietto a 1 €.

Per informazioni e prenotazioni:

Fondazione Puglisi Cosentino tel. + 39 095 7152228, + 39 095 7152118 info@fondazionepuglisicosentino.it , ww.fondazionepuglisicosentino.it