Ultima revisione:

14 settembre 2012

Tempo di lettura:

Cultura Catania 250


Palazzo della Cultura - Via Vittorio Emanuele 121 Catania
Estate Catanese 2012 - Catania... in "Prima"
"Storia di una capinera" di Giovanni Verga
"Lettura sceneggiata" a cura della "Fondazione Verga"
Introduce la Prof.ssa Margherita Spampinato
Letture interpretate dall'attrice Ornella Giusto
Coordinerà la Prof.ssa Gabriella Alfieri
Sabato 15 settembre 2012 ore 21,00
Ingresso libero


Estate Catanese 2012 - Logo orizzontale resize


    Locandina storia di una capinera - Palazzo della Cultura . Estate Catanese 2012 - Catania... in Prima - Sabato 15 settembre 2012 ore 21,00 - Loc def resize

    Lettura sceneggiata "Storia di una capinera" - Locandina pdf

 

Palazzo della Cultura - Via Vittorio Emanuele 121 Catania
Estate Catanese 2012 - Catania... in "Prima"
"Storia di una capinera" di Giovanni Verga
"Lettura sceneggiata" a cura della "Fondazione Verga"
Introduce la Prof.ssa Margherita Spampinato
Letture interpretate dall'attrice Ornella Giusto
Coordinerà la Prof.ssa Gabriella Alfieri
Sabato 15 settembre 2012 ore 21,00
Ingresso libero

Giovanni Verga


Sabato 15 settembre alle ore 21,00 al Palazzo della Cultura (ex convento S. Placido, Cortile Platamone, con ingresso gratuito), si svolgerà la manifestazione che rientra nell’ambito del cartellone Catania … in “Prima” Estate Catanese 2012, coorganizzata dal Comune di Catania e dalla Fondazione Verga,  fortemente voluta dal Sindaco Raffaele Stancanelli e introduttiva nel contempo dell’attività culturale della Fondazione per il prossimo anno accademico.
La Prof.ssa Margherita Spampinato, curatrice dell’Edizione Nazionale del testo verghiano, introdurrà criticamente e l'attrice e poeta Ornella Giusto, catanese di adozione romana, fine interprete di fiction televisiva e cinematografica, leggerà brani rappresentativi del romanzo.
Coordinerà la Prof.ssa Gabriella Alfieri, Presidente del Consiglio Scientifico della Fondazione Verga.
L’iniziativa è la prima di un ciclo di letture sceneggiate progettate dalla Fondazione Verga per incrementare la fruizione del testo letterario da parte di un vasto pubblico, al di là dell’esperienza scolastica, grazie anche a nuove modalità di comunicazione e ricezione.
Scritto nel 1869 e pubblicato a puntate in una rivista fiorentina e poi più volte ristampato in volume, il romanzo segna una svolta di rilievo nell’itinerario artistico di Giovanni Verga e godette di grande successo, attestato dalle traduzioni che vennero pubblicate in Inghilterra nel 1888 in rivista, in Francia nel 1895; in Ungheria nel 1891; in Austria nel 1900 e dalle trasposizioni cinematografiche (1917 per la regia di Giuseppe Sterni; 1943 per la regia di Gennaro Righelli; 1993 per la regia di Franco Zeffirelli).
Presentata entro la cornice del romanzo epistolare, viene narrata in pagine intense e trepidanti, animate da una calda e sofferta umanità, la storia di Maria, che le consuetudine dell’ambiente e del costume dell’epoca hanno destinato al convento e che, trovandosi a causa di un’epidemia di colera fuori dal chiostro in cui è stata reclusa, conosce per un breve periodo le gioie della vita e dell’amore. L’amore di Maria, sentito come passione peccaminosa benché pudicamente vissuto, si trasformerà in gelosia e ossessione quando la fanciulla sarà costretta a ritornare in convento e a prendere i voti mentre la sorellastra sposerà il giovane che ha destato l’inatteso sentimento amoroso, trascinandola in un viaggio vertiginoso e inarrestabile verso la follia e la morte.

Attrice: Ornella Giusto,
introduce la Prof.ssa Margherita Spampinato,
coordinerà la Prof.ssa Gabriella Alfieri

Luogo : Palazzo della Cultura  (ex Monastero di S. Placido, cortile Platamone)
Via V. Emanuele n° 121, Via Landolina n° 5
 
Sabato 15 settembre 2012 ore 21,00 - Ingresso Gratuito.

 

Logo Fondazione Verga resize