Ultima revisione:

16 aprile 2012

Tempo di lettura:


 
Settimana della cultura a Catania


Nell'ambito del programma di manifestazioni “Catania in PRIMAvera”, prende il via da Catania, prima tappa nazionale, mercoledì mattina 18 aprile a piazza Università l'edizione 2012 di “Un campione per amico”, il progetto ideato da Adriano Panatta, Andrea Lucchetta, Jury Chechi e Francesco Graziani.
L'evento, che da quest'anno gode anche del patrocinio del Comitato Italiano Paralimpico, ha l'obiettivo di avvicinare i bambini alle attività sportive che rappresentano un fattore indispensabile per lo sviluppo e la crescita di ciascun ragazzo.

“Mercoledì, a partire dalle ore 9 – sottolinea il sindaco Stancanelli - sarò con i nostri ragazzi e i grandi atleti dello sport del passato per condividere insieme a loro i valori positivi dello sport e la gioia dello stare insieme in una città che diventa ogni giorno più accogliente e densa di avvenimenti”.

Piazza Università è la prima fra le più belle piazze italiane ad ospitare il tour della manifestazione che, sostenuto da Banca Generali ed Eni, attraverserà 10 capoluoghi del Belpaese per concludersi il 25 maggio a Vicenza.

Nella centralissima  piazza Università verrà allestito un villaggio sportivo aperto dalle ore 8.30 alle 13 e dedicato ai bambini delle scuole della città di età compresa tra i 6 e i 13 anni.

Il villaggio avrà quattro campi, uno per ciascun Campione: tennis, calcio, pallavolo e ginnastica. Saranno presenti i quattro Campioni, il Campione paralimpico che andrà alle paralimpiadi di Londra 2012, e ci sarà anche spazio per fotografie e qualche battuta con i presenti.

Ciascuno dei 4 Campioni giocherà personalmente con tutti i bambini, che saranno intrattenuti anche da animatori e tanta musica.

Novità di quest'anno la forte connotazione sociale di cui si caratterizza l'evento: oltre agli studenti delle scuole elementari e medie inferiori, saranno invitati tappa per tappa alcuni ragazzi disabili appartenenti ad Onlus del territorio, selezionati grazie alla preziosa collaborazione del Comitato Italiano Paralimpico.

Le scuole invitate a partecipare a Catania, con l'adesione di circa mille bambini, sono gli istituti comprensivi Diaz-Manzoni, De Sanctis, Corridoni-Meucci, Caronda, Coppola, Malerba.

Approfondimenti:

Visita la Macro Area dedicata all'Evento, a cura del Comune di Catania