Ultima revisione:

21 settembre 2018

Tempo di lettura:

Pass Disabili

Pass auto per i disabili

Un nuovo software permetterà, già da questi giorni, alle persone con disabilità di richiedere on line il pass di parcheggio auto disabili semplicemente seguendo un percorso predefinito attraverso il sito istituzionale del Comune di Catania.

 

Un nuovo software permetterà, già da questi giorni, alle persone con disabilità di richiedere on line il pass di parcheggio auto disabili semplicemente seguendo un percorso predefinito attraverso il sito istituzionale del Comune di Catania.

L’implementazione della piattaforma informatica che semplificherà l’accesso al pass di sosta, è stata fortemente voluta dall’assessore all’ Innovazione tecnologica, Smart cities e Protezione civile, Alessandro Porto, e resa possibile grazie alla collaborazione delle Direzioni dei Sistemi Informativi e della Polizia Urbana.

Si tratta di un notevole aiuto per i disabili che in tal modo, alla fine del percorso informatico  evitando il disagio di recarsi più volte negli uffici comunali, dovranno soltanto ritirare il contrassegno nella sede  della Polizia Urbana, attrezzata e senza barriere per accoglierli al meglio.

Ecco la procedura da seguire: si dovrà col pc accedere al sito web istituzionale www.comune.catania.it, e,  dopo il rilascio delle credenziali di accesso, andare nella sezione Servizi digitali per cittadini e Imprese e, cliccare quindi, nella sotto sezione Procedimenti on line.

Si ricorda che il permesso di parcheggio è un contrassegno di colore blu che ha validità su tutto il territorio nazionale e nei Paesi membri dell’Unione Europea e consente la sosta nelle aree destinate alle persone con disabilità, a condizione che gli spazi stessi non siano contraddistinti dal numero di uno specifico contrassegno e la sosta  gratuita in parcheggi in struttura negli appositi stalli destinati alla persona con disabilità.

Inoltre a Catania è consentita la sosta dove vige il divieto da cartello, la sosta senza limite di tempo nelle aree a tempo, la sosta gratuita, senza limite di tempo, nelle aree di sosta a tariffa strisce blu e in quelle per lo scarico merci.

Qualora si abbia la necessità di circolare nelle ZTL e APU occorre presentare istanza per chiedere l’inserimento della targa del veicolo utilizzato nella White List. Infine è concessa la circolazione, con divieto di sosta, nelle corsie preferenziali riservate esclusivamente al trasporto pubblico (bus, taxi) ed ai mezzi di emergenza con sirena attiva e lampeggiante funzionante.

Ma un ulteriore servizio riguarda tutti i cittadini: grazie alla piattaforma informatica che si sta sviluppando sempre più, implementata dai fondi Pon,  ci sarà quanto prima  l’opportunità di accedere ai cosiddetti Servizi gratuiti Obbligatori che permetteranno il pagamento delle multe e dei tributi comunali.

Per questo servizio Catania sarà capofila per 5 comuni del  suo territorio anche se è già programmato l’allargamento della piattaforma per l’accesso a tutti i cinquantotto comuni della Provincia etnea che potranno lavorare in sinergia anche nel campo della Protezione Civile.

Nella fase finale anche l’iter dell’adesione dell’Amministrazione comunale etnea alla ANPR ovvero l’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente. Si tratta dell’ opportunità per i cittadini di poter chiedere il certificato di residenza anche se distanti dal comune dove risiedono, attraverso un’anagrafe unica in tutta la penisola i cui dati e il rilascio della certificazione sono curati dal Ministero dell’Interno.

 


Approfondimenti