BAMBINARTE

fa vincere al Comune di Catania la 4° Edizione del concorso nazionale “Una P.A. da Favola”


Presto Catania sarà una delle capitali delle illustrazioni, dichiara entusiasta l’Assessore alle Politiche Scolastiche Sebastiano Arcidiacono, grazie all’esposizione di 70 opere della Mostra Antologica “Le immagini della fantasia” premio che la Fondazione Mostra Internazionale di Illustrazione per l’Infanzia di Sàrmede ha messo a disposizione. Infatti, a Bologna il 14 ottobre 2009 c/o laSala Maggiore - Quartiere fieristico - Piazza della Costituzione 3, si è svolta la premiazione delle tre istituzioni vincitrici il Premio “Una P.A. da favola – Quarta edizione”.
Il premio conferito exequo al Comune di Castel Guelfo con il progetto: Strade parlanti, burattini e musicanti, e al Comune di Trieste con il progetto: A scuola... in Comune, è stato assegnato al Comune di Catania – Direzione Pubblica Istruzione – PO Scuola Materna per il progetto: BambinaRte – Appuntamento con la creatività con la seguente motivazione:
Per la capacità di stimolare lo sviluppo della creatività dei bambini dai 3 ai 5 anni, proponendo momenti di confronto con il mondo dell'arte concreti e vissuti al fine di imparare in modo attivo.
La Direzione Pubblica Istruzione, diretta dall’Arch. Augusta Manuele, insieme con la responsabile della P.O. Scuola Materna D.ssa Giusi Sciuto hanno selezionato, implementato e calibrato, nella realtà territoriale della Scuola Materna Comunale di Catania, il progetto BambinaRte progettato e coordinato, in esclusiva per il Comune di Catania, da “Le Città Invisibili – Ricerca e promozione di Attività Socioeducative” di Mario Giuffrida.
BambinaRte è un progetto culturale ed educativo che individua come indirizzo metodologico di base l’area dei linguaggi e delle attività, attraverso l’esperienza concreta e vissuta, per imparare con il fare, costruendo dei percorsi che stimolino a superare stereotipi e pregiudizi.
Vuole essere un luogo di incontri e confronti tra esperienze, proposte, sperimentazioni culturali e artistiche che abbiano per protagonista effettivo, il bambino.
E’ un servizio delle scuole d’infanzia comunale paritaria di Catania e coinvolge i bambini di 3, 4 e 5 anni, i loro genitori, il personale docente, operatori dell’infanzia, animatori e artisti, semplici cittadini.
Trasformatosi negli anni in un’importante ribalta dei linguaggi espressivi, offre occasioni ludiche e artistiche, non solo a scuola, ma in spazi della città, in cui i bambini con i genitori possano incontrarsi, giocare, esprimersi e vivere relazioni al di fuori dell'ambiente scolastico. Bambinarte è, infatti, un progetto organico, che spazia dalle attività creative alla formazione, dall’aggregazione alla documentazione.
Da 8 anni, realizza attività di laboratorio per e con i bambini che frequentano le scuole d’infanzia comunali, e proposte educative e di confronto rivolte alle famiglie, offrendo l’opportunità di riscoprire forme di aggregazione e di incontro per condividere con i bambini occasioni di gioco e di esperienza.
Si occupa di formazione, sui linguaggi espressivi, indirizzata al personale docente, ed è diventato uno strumento di documentazione, ricerca e sperimentazione.
BambinaRte è un progetto ambizioso per chi lo propone, ma è anche una scommessa, che si è rivelata vincente, per chi lo ha sostenuto.
Infatti i risultati ottenuti e gli elevati indici di gradimento costituiscono la forza del Progetto, che ha conquistato una visibilità nazionale sin dal primo anno, grazie all’operazione editoriale in partnership con DADA rivista d’arte di respiro europeo.
In tale ottica, sono stati avviati contatti con realtà italiane (Cremona, Brescia, Torino, Pistoia, Genova, Bologna, Prato…) che da anni valorizzano i percorsi creativi dell’infanzia, per attivare una serie di scambi, e riconfermata per il 3° anno la collaborazione con l’Università.
L’attribuzione di questo importante premio è un’occasione per far conoscere questo progetto rivolto all’infanzia affinché diventi patrimonio condiviso.
Promosso dall’Associazione Italiana della Comunicazione Pubblica e Istituzionale e dalla Fondazione Mostra Internazionale d'Illustrazione per l'Infanzia di Sàrmede, questo concorso si propone lo scopo di individuare, raccogliere e diffondere i progetti di comunicazione, di partecipazione e dialogo con i bambini realizzati dalle Pubbliche Amministrazioni di tutta Italia. L'obiettivo è di contribuire a valorizzare la comunicazione pubblica verso un target specifico, quello dei bambini, incentivando idee progettuali innovative e creative.