Ultima revisione:

11 marzo 2020

Tempo di lettura:

sospensione ricevimento pubblico e disciplina dei servizi all'utenza #iorestoacasa

 


Il sindaco ha emanato l'ordinanza n. 45 dell'11.03.2020 che sospende il ricevimento pubblico negli uffici comunali allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID – 19, evitare situazioni di sovraffollamento negli uffici comunali e, conseguentemente, disciplinare i servizi all'utenza.

Per ogni singolo ufficio, il ricevimento dovrà essere LIMITATO solo a quelle procedure essenziali e non rinviabili da concordare con il Dirigente competente previo appuntamento, sempre nel RISPETTO delle misure minime di sicurezza.
Nei casi di ordinaria amministrazione invece, il ricevimento verrà svolto attraverso l’utilizzo della posta elettronica, senza recarsi fisicamente negli uffici, pertanto ogni utente per l’inoltro delle pratiche o richieste potrà UTILIZZARE l’indirizzo di posta elettronica certificata comune.catania@pec.it, e gli indirizzi di posta elettronica ed i numeri telefonici delle Direzioni competenti (elencati nell'Ordinanza Sindacale n. 45), per verificare lo stato di istruttoria e conclusione delle stesse.

Le attività degli Uffici attinenti sia i servizi essenziali sia quelli che di seguito verranno indicati, si svolgeranno con accesso del pubblico nella misura di n°1 persona alla volta e nel rispetto delle misure di sicurezza minime raccomandate:
Ufficio Protocollo sede centrale 
- Polizia Municipale
- Protezione Civile
- Anagrafe e Stato Civile in sede centrale e presso le varie sedi distaccate.

Fermo restando le sospensioni delle cerimonie legate alle celebrazioni di matrimoni e per esequie, come previsto dal DPCM del 8/3/2020, i matrimoni già fissati si svolgeranno unicamente in presenza degli sposi, dei testimoni e del personale comunale;
Le tumulazioni dei defunti si svolgeranno in forma strettamente privata e nel rispetto delle misure di sicurezza;
A seguito delle disposizioni di cui al DPCM 8/3/2020 sono chiuse le Biblioteche, i Musei Comunali, le strutture culturali comunali, ed inoltre tutte le attività pubbliche e private programmate presso le strutture e gli impianti sportivi comunali;
Sospensione di ogni tipo di riunioni e conferenze di servizi di qualsiasi natura, fatti salvi i casi di comprovata urgenza. 
Saranno messi a disposizione del personale, nonché degli eventuali utenti e visitatori autorizzati, liquidi disinfettanti per l’igiene delle mani.